SHARE
Uefa Women's Champions League

Tutto lascia pensare che a Kiev assisteremo ad un altro capitolo della saga tra Lione e Wolfsburg, dopo che nelle finali del 2013 e del 2016 si sono spartite il trofeo una volta ciascuna. La Uefa Women’s Champions League è arrivata al secondo atto delle semifinali, le partite che ci diranno chi tra Lione, Manchester City, Wolfsburg e Chelsea si giocheranno l’ambito trofeo

Uefa Women’s Champions League: il Lione riceve il City pensando alla “quinta”

Con sei finali (di cui quattro vinte) nelle ultime otto edizioni, indubbiamente il Lione può essere considerata la squadra più forte d’Europa e una delle migliori al Mondo. Lo 0-0 dell’andata naturalmente lascia tutti i risultati aperti, anche se chiaramente la bilancia pende decisamente dalla parte delle francesi, che comunque devono necessariamente segnare per passare il turno. Però se hai nelle tue fila una come Ada Hegerberg, che ha messo a segno finora 14 reti nella Uefa Women’s Champions League…bé, è già un grosso passo in avanti. Dalla sua il City dovrà fare un’altra grande partita a livello difensivo, affidandosi all’esperienza di Houghton.

Uefa Women’s Champions League: per il Chelsea l’impresa è disperata

Sconfitto, forse immeritatamente nella dimensione del punteggio, in casa per 3-1 dal Wolfsburg, il Chelsea deve tentare l’impresa nella tana delle tedesche, contro cui non ha mai vinto nei quattro precedenti: un solo pareggio (1-1 nel 2016) poi solo sconfitte. Le tedesche sono le favorite per la vittoria finale, anche più del Lione: hanno una qualità complessiva impressionante, soprattutto in avanti dove possono contare su una batteria di stelle del calibro di Harder, Graham-Hansen, Pajor, Popp e Wullaert, pronte ad essere innescate dall’islandese Gunnarsdottir, che anche in fase realizzativa non si è fatta pregare quest’anno (6 le reti realizzate dalla capitano della Nazionale nord-atlantica). L’impresa, per Fran Kirby e compagne sembra davvero ardua: magari se riuscissero a segnare un gol subito potrebbero mettere in difficoltà le tedesche, però dobbiamo anche tenere a mente che il Chelsea ha bisogno di una vittoria molto larga per buttare fuori il Wolfsburg. Difficile, molto.

Uefa Women’s Champions League: il programma delle semifinali di ritorno

Domenica 29 aprile, ore 14.45
Lione-Manchester City (andata 0-0)

Domenica 29 aprile, ore 17.30
Wolfsburg-Chelsea (andata 3-1)