SHARE
UWCL - Barcellona
(Lieke Martens manda il Barcellona in finale di UWCL - Fonte: Instagram - @fcbfemeni)

Barcellona e Chelsea vincono le rispettive semifinali e si ritroveranno fra meno di due settimane al “Gamla Ullevi” di Goteborg per contendersi la UEFA Women’s Champions League 2020/21. Le spagnole tornano a giocarsi la possibilità di alzare la coppa al cielo due anni dopo la sfortunata finale di due anni fa mentre per le inglesi è una prima assoluta.

CHELSEA – BAYERN MONACO 4-1
Le Blues conquistano il pass per la finale al termine di una gara ben approcciata e rimessa in sesto quando sembrava che il Bayern Monaco potesse spezzare il sogno finale. Decide il match la doppietta di Fran Kirby, che apre e chiude il tabellino, dimostrandosi ancora una volta una delle trascinatrici della squadra di Emma Hayes. Le bavaresi erano riuscite a tornare in gara a metà della prima frazione con la terribile sventola di Sarah Zadrazil che pareva aver cambiato il corso del match. Poco prima dell’intervallo però la conclusione di Ji So-yun beffa la difesa tedesca che prova una reazione d’orgoglio senza frutti. Nei minuti finali Pernille Harder mette il suo timbro alla qualificazione prima della doppietta dell’attaccante inglese.

BARCELONA – PSG 2-1
Stesso copione della gara d’andata fra catalane e transalpine che dimostrano di essere due squadre di valore pressoché identico. A far pendere la bilancia verso le spagnole è la doppietta di Lieke Martens che, a differenza del match di andata, lascia la sua griffe su diverse giocate di alto livello condite da una velocità fuori dal comune, suo marchio di fabbrica. Al PSG non basta la rete di Marie-Antoinette Katoto che accorcia le distanze svettando sulla non perfetta difesa blaugrana, il forcing delle francesi infatti non porterà alla rete del pari.