20/07/2024

SERIE A 1^ GIORNATA ANDATA – TAVAGNACCO – OROBICA CALCIO BERGAMO 1-0

UPC TAVAGNACCO: Piazza, Frizza, Mella, Mascarello, Mascarello, Polli (dal 32’ st Ferin), Cecotti, Erzen, Zuliani (dal 23’ st Fracaros), Errico (dal 38’ st Blasoni), Camporese, Winter.  A disposizione: Bonassi, Perin, Tomasi, Del Stabile. All. Rossi.

OROBICA CALCIO BERGAMO: Lonni, Milesi Giorgia, Fodri, Vavassori, Barcella (dal 6’ st Poeta), Foti (dal 34 st Piovani), Segalini, Merli Luana (dal 16’ pt Tishler), Brasi, Merli Cristina, Czeczka. A disposizione: Bettineschi, Milesi Michela, Madaschi, Parsani, Poeta. All. Marini Marianna.

ARBITRO: Sig. Stefano Campagnolo di Bassano del Grappa – ASSISTENTI: Sig. Antonio Codemo e Sig. Giovanni Pandolfo di Castelfranco Veneto.

MARCATRICE: 4’ pt Mascarello (T).

AMMONITE: 7’ pt Mascarello (T), 44’ st Camporese (T).

L’OROBICA CEDE DI MISURA AL TAVAGNACCO CON TANTO RAMMARICO

L’Orobica torna dal Friuli a mani vuote e deve cedere i tre punti al Tavagnacco. Una partita che le bergamasche hanno interpretato con lo spirito giusto e che avrebbero potuto anche pareggiare. Le ragazze di mister Marini hanno pagato un po’ l’esordio in serie A nei primi quindici minuti, infatti il vantaggio del Tavagnacco è arrivato dopo solo 4 minuti, ma poi si sono ricompattate contenendo bene le più quotate avversarie avendo le loro buone occasioni. La prima formazione ufficiale dell’Orobica vede oltre alle confermate già tre nuovi inserimenti della campagna acquisti vale a dire Foti, Segalini e Czeczka.

Pronti via e al 4’ le ospiti sono in svantaggio: su un corner battuto dalla destra inserimento di Mascarello, non seguita dai difensori,  che batte di controbalzo l’incolpevole Lonni. Dopo tre minuti L’Orobica perde per infortunio Luana Merli per un duro intervento di Mascarello sulla caviglia sinistra, che sarà oggetto di accertamenti che possano escludere fratture e lesioni. Al suo posto Tihsler. Comunque le bergamasche non si disuniscono ed al 21’ viene fischiato un inesistente fuorigioco a Tihsler sola davanti al portiere. Il Tavagnacco dal canto suo manovra alla ricerca del doppio vantaggio e ci va vicino al 23’ prima con un intervento quasi sulla linea di Vavassori a liberare e poi con una conclusione dalla distanza di Erzen che lambisce il palo. Un minuto dopo rischioso retropassaggio di Mella cui deve rimediare in disperata uscita di piede il portiere Piazza. Altra buona occasione al 27’ per le ospiti con Foti che approfitta di un errato rinvio di Winter, supera di testa l’estremo difensore in uscita ma a porta sguarnita rimedia in angolo Cecotti.

Si va al riposo col minimo vantaggio Tavagnacco.

Nella ripresa, dopo una prima frazione con prevalenza delle padrone di casa, l’Orobica si fa più propositiva ed ha una grossa occasione per il pareggio al 5’ ma Foti dal limite dell’area da sola non alza abbastanza la mira sul portiere in uscita che blocca in presa. Il gioco staziona prevalentemente a centrocampo e non scaturisco azioni da goal. Si rivedono le friulane al 33’ quando Winter si avventa di testa su calcio d’angolo ma non trova la porta. Comunque il Tavagnacco riesce a mantenere inviolata la propria porta ed a portare a casa i tre punti.

Alla fine tutto sommato buona prova dell’Orobica che con un po’ di attenzione in più avrebbe potuto pareggiare, punto che avrebbe fatto tanto morale. Tutta la squadra si è mossa piuttosto bene palesando anche già una buona tenuta fisica. Bene le nuove che, oltre a quelle che non avevano mai giocato in serie A, hanno mostrato determinazione e personalità.

Prossima gara in casa il 20 ottobre contro il Florentia visto che sia il match contro il Verona della seconda giornata che quello con la Juventus della terza sono stai rinviati rispettivamente per le atlete impegnate in nazionale e per la finale di Supercoppa del 13 ottobre.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer