21/02/2024

Serie A femminile: la preview della seconda giornata

Sarà un sabato (con posticipo domenicale di lusso) “monco” per la Serie A femminile, con sole tre partite in programma delle sei previste per via dei rinvii richiesti dalle società che hanno lasciato partire diverse ragazze per le nazionali giovanili: sono state quindi posticipate a data da destinarsi Chievo-Bari, Roma-Tavagnacco e Orobica-Verona. Andiamo allora ad analizzare i restanti tre match in programma

ATALANTA-SASSUOLO – Due squadre che vengono da un esordio decisamente diverso: da una parte le bergamasche di mister Ardito sono state vittime della furia Viola, che le ha travolte, tramortite e affondate sotto il peso di sei gol; dall’altra le neroverdi di Piovani hanno vinto una partita fondamentale contro la Roma al termine di una gara combattuta ma nella quale le emiliane hanno mostrato di essere un passo in avanti rispetto alle giallorosse sotto il punto di vista del collettivo (e da uno come Piovani non potevamo attenderci diversamente). Per Stracchi e compagne un altro match difficilissimo, soprattutto perché l’AtalantaMozzanica sembra ancora lontana anche dal top a livello atletico, e il Sassuolo corre molto.

FLORENTIA-JUVENTUS – Molto dell’equilibrio di questa partita potrebbe dipendere da come la Juventus ha superato l’amara eliminazione in Champions League: se la forza di volontà, da sempre punto di forza dei bianconeri (maschi, ora metteremo alla prova anche le ragazze), avrà la meglio, allora per le toscane ci sarà poco spazio; altrimenti la Florentia del primo tempo vista contro il Verona ha le carte per mettere in difficoltà una Juventus che probabilmente (in qualsiasi caso) cercherà di partire forte e mettere in ghiaccio il risultato in vista di un possibile (inevitabile) calo atletico nella seconda parte di match. Aspetto che però hanno evidenziato anche le toscane, squadra con l’età media abbastanza alta. In generale, anche se dovesse schierare qualche “seconda linea”, la Juventus è nettamente favorita. E non potrebbe essere altrimenti.

MILAN-FIORENTINA – Decisamente il match adatto per mettersi comodi all’ora di pranzo di domenica e per i fortunati che hanno Sky (canale 202) alle 12.30 c’è la diretta della partita. Qui possiamo mutuare tranquillamente il discorso fatto per la Juventus, anche se chiaramente le difficoltà che la Fiorentina potrà trovare nel Milan sono esponenzialmente superiori a quelle che presenta la Florentia per la Juve. La partita con il Fortuna è stata molto dispendiosa dal punto di vista fisico e psicologico. Inevitabile quindi che la brillantezza e la velocità fatta vedere con l’AtalantaMozzanica non la potremo vedere contro le rossonere che, in un match verosimilmente equilibrato, partono leggermente favorite. Dalla sua la Fiorentina ha un gioco già riconoscibile (per valutare attentamente il Milan dovremo aspettare qualche settimana, il match di Bari non è stato molto indicativo) e un’identità spiccata; il Milan fa affidamento sul nutrito “blocco-Brescia”. Da non perdere.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer