03/12/2022

1 giornata – 28 agosto 2022

Foto: sassuolocalcio.it

Per la prima giornata di Serie A, il Sassuolo ospita allo stadio Enzo Ricci la Sampdoria di Mister Cincotta.

La squadra di casa si presenta con la seguente formazione: Kresche, Pandini, Dongus, Filangeri, Philtjens, Pleidrup, Jane, Brignoli, Moraca, Bragonzi, Clelland.

La Sampdoria risponde con: Tampieri, Oliviero, Pisani, Spinelli, Giordano, Rincòn, Re, Cuschieri, Baldi, Tarenzi, Gago

La prima azione della partita arriva proprio in avvio. Al 1’ Clelland controlla un ottimo pallone e calcia di prima intenzione sul primo palo ma Tampieri blocca a terra.

Al 2′ grande occasione per il neoacquisto Moraca che avanza palla al piede e dai 30 metri, lascia partire un bolide che termina di pochissimo largo alla sinistra del portiere ospite.

Al 16′ ci prova la Sampdoria, Gago che serve Rincon al limite dell’area: controllo e gran tiro che viene deviato in corner da un grande intervento di Kresche.

Proprio dal corner seguente, la Samp ha una grande occasione con Oliviero che colpisce di testa ma Kresche è bravissima e riesce a bloccare distendendosi a terra.

Al 20′ gravissimo errore di Tampieri. Clelland è bravissima a rubarle il pallone e poi a depositarlo senza alcun problema in rete per il gol del vantaggio neroverde. È 1-0 per il Sassuolo.

Continua a spingere il Sassuolo, al 38′ grande occasione per Moraca che viene servita in area di rigore e scarica il tiro che termina di poco fuori.

Al 44’ arriva il primo cartellino giallo della partita, ed è per la calciatrice della Sampdoria Cuscheri

Il primo tempo si conclude con il vantaggio della squadra di casa per 1-0 grazie alla rete di Clelland.

Nella ripresa la Sampdoria effettua subito una sostituzione, fuori Cecilia Re, dentro Conc.

Al 52 ‘ errore difensivo di Dongus e doppia occasione per la Samp di pareggiare, prima con Gago la cui conclusione è respinta dal portiere Kresche e poi con Tarenzi che è abile a controllare il pallone e calciare ma il difensore salva la propria porta respingendo con la schiena.

Al 56′ arrivano i primi cambi anche nel Sassuolo. Escono dal campo Brignoli e Clelland, al loro posto entrano Eleonora Goldoni e Nocchi.

Cartellino giallo al 62’ per la calciatrice della Sampdoria Gago, rea di aver commesso fallo proprio su Nocchi

Al 63’ il Sassuolo va vicinissimo al raddoppio, con un bolide di Moraca che calcia con la distanza, un sinistro magico che prende la giusta traiettoria ma si stampa contro la traversa.

Al 66’ grandissima giocata di Eleonora Goldoni che entra in area di rigore e mette in mezzo un ottimo pallone con Oliviero che è bravissima ad arrivare per prima e a salvare la porta doriana.

Un minuto più tardi, sostituzione in casa Sampdoria, esce Tarenzi ed entra Panzeri.

Al 68’ la squadra ospite trova il gol del pareggio con Gago che approfitta di un errore difensivo; entra in area di rigore e dopo aver calciato sul palo la prima conclusione, è rapida a tornare sul pallone e a spingerlo in rete per il provvisorio 1-1.

Ancora un cambio all’80’ nella Sampdoria, esce Rincon ed entra Tecla Pettenuzzo.

Un minuto più tardi, Moraca spinge Panzeri e il direttore di gara la ammonisce.

La Sampdoria passa in vantaggio al minuto 82 su corner battuto da Cuschieri: colpo di testa di Gago che sigla la sua prima doppietta con la maglia blucerchiata proprio nella sua gara d’esordio.

Altra sostituzione per la Sampdoria all’84’ con Lopez che subentra a Cuschieri.

Due minuti dopo, viene ammonita Pettenuzzo per fallo su Asia Bragonzi.

All’ 87 ‘ cambio anche nel Sassuolo con Philtjens che lascia il posto a Monterubbiano.

Dopo 6’ di recupero l’arbitro Kumara di Verona, mette fine alla partita. La Sampdoria espugna Sassuolo e conquista i primi 3 punti del campionato.

Nella prossima giornata, dopo la sosta per le partite delle nazionali, il Sassuolo sarà impegnato nel derby emiliano contro il Parma mentre la Sampdoria ospiterà il Pomigliano.

IL TABELLINO DEL MATCH

SASSUOLO (4-3-1-2):Kresche; Brignoli (56′ Goldoni), Dongus, Filangeri, Philtjens (87′ Monterubbiano); Pleidrup, Jane, Pondini; Moraca; Bragonzi (90’+3′ Nagy), Clelland (56′ Nocchi). A disposizione: Lauria, Mella, Bellucci, Tudisco, Battelani. Allenatore: Piovani.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Tampieri; Giordano, Pisani, Spinelli, Oliviero; Cuschieri (85′ Lopez), Re (46′ Conc), Baldi; Rincon (79′ Pettenuzzo); Gago, Tarenzi (67′ Panzeri). A disposizione: Fabiano, Toaquiza, Mailia, Battistini, Taleb, Lazzeri. Allenatore: Cincotta.

ARBITRO: Kumara di Verona. Assistenti: Catani e Pistarelli di Fermo. Quarto ufficiale: Casali di Crema.

MARCATORI: 20′ Clelland, 68′ 82′ Gago.

AMMONITE: Cuschieri, Gago, Moraca, Pettenuzzo.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer