SHARE
Florentia San Giminiano Women 2020/21 Portrait Session - Women Serie A : Tampieri Amanda Photo: Tullio Puglia / Getty Images for FIGC

È scaramantica e preferisce non rivelare il suo sogno, nel 2018 ha disputato un campionato in Francia con l’ASPTT Albi, poi lo scorso anno il ritorno in Italia al Florentia S. Gimignano: intervista speciale ad Amanda Tampieri.

Quando hai iniziato a giocare a calcio? Come mai hai deciso di essere un portiere?

Ho iniziato a giocare a calcio ad appena 5 anni nel centro sportivo dietro casa. Non ho un ricordo preciso di quando ho deciso di essere un portiere, penso di essere andata in porta immediatamente sin dai primi allenamenti svolti.

Ti ispiri a qualche calciatrice? Hai un idolo?

Il mio idolo è Hope Solo e principalmente mi ispiro a lei.

Nel 2018 hai giocato in Francia, che cosa conservi di questa avventura? Quale differenze hai riscontrato con l’Italia?

Dell’avventura in Francia porto con me la consapevolezza di dover lavorare non solo a livello tecnico-tattico ma anche a livello fisico, ed è proprio questa la differenza sostanziale che ho riscontrato nel campionato francese.

Qual è il vostro obiettivo stagionale? E quale il tuo personale?

L’obiettivo stagionale e personale è quello di migliorare e migliorarci sempre di più.

Che cosa sogni nel tuo futuro?

Sono un po’ scaramantica, i sogni si rivelano solo quando si realizzano.