31/01/2023

Torino Women, Brigitta Aghem : “Occorre una maggiore “cattiveria agonistica” in campo, una caratteristica che non si può insegnare”

Terzino sinistro ambi-piede, longilinea e rapida nei movimenti, è una colonna portante della squadra torinese, vantando una lunga militanza di circa 18 anni sotto la Mole.

Vetrina della settimana per Brigitta Aghem, classe 1994, testimonial della campagna abbonamenti del Torino Women, l’immagine più bella e pulita del cuore granata.

Ciao Brigitta, per iniziare, una tua breve presentazione

Ciao, sono Brigitta Aghem, gioco a calcio da circa 18 anni, nelle ultime due stagioni sono ritornata a rivestire il mio ruolo originario di terzino sinistro dopo essere stata impiegata come difensore centrale; ho sempre militato nel Toro, tranne 2-3 mesi nell’Alessandria, la cui esperienza è terminata in poco tempo per impedimenti di orari e distanze; in campo cerco di ragionare il più possibile, evitando di fare giocate rischiose o buttando via il pallone, cercando oltremodo di sfruttare la mia fisicità, la mia altezza oltre che la corsa.

Sei mancina ?

Agisco sulla fascia sinistra anche se sono destra di piede, a tal proposito, c’è un aneddoto riguardo questa scelta; nella mia prima partita a pallone all’età di 8 anni, per timidezza ed imbarazzo, chiesi al mister di farmi giocare sulla fascia opposta a quella dove era posizionato il pubblico sugli spalti; da questo episodio è scaturita la mia collocazione tattica che mi ha permesso altresì di imparare ad usare anche il piede sinistro.

Il campionato del Torino

Stiamo avendo un campionato altalenante, ho giocato solo la prima e vittoriosa gara di campionato poi mi sono dovuta fermare per un infortunio, uno strappo muscolare; la squadra ha bisogno di tempo per amalgamarsi, a parte 5 o 6 elementi della passata stagione, tutte le altre ragazze sono nuove, con diverse compagne di squadra interessanti ma giovani che hanno bisogno di fare esperienza; occorre avere un po’ più di cattiveria agonistica in campo, picchiando in modo regolare nei contrasti, è una caratteristica che non si puo’ insegnare, la devi tirar fuori nei momenti cruciali del match.   

 

 

Il ritorno di Simona Sodini

Sodini è al momento indisponibile ma sta recuperando la giusta condizione fisica; il suo rientro in campo potrebbe esserci molto utile, specie in fase realizzativa dove occorre essere piu’ concreti.

Testimonial per la campagna abbonamenti

Sono stata entusiasta di essere stata scelta come prima testimonial per la campagna abbonamenti della società, credo che in futuro saranno coinvolte anche altre compagne di squadra; le vendite, credo che stiano andando bene, con il contributo di € 5,00 a partita e € 50,00 a stagione è possibile assistere alle nostre partite in campionato.

 

Il derby e la sfida piu’ sentita

Il derby per me è la sida con la Juventus, il cui nome già richiama particolare suggestione; in questo campionato mi parlano molto bene del Como, farò il possibile per essere presente a questa importante sfida.

Come ti rivedi tra 10 anni ?

Tra 10 anni avrò spento 35 candeline, mi piacerebbe poter ancora essere sul campo a giocare a pallone; il movimento femminile sta avendo una lenta crescita in Italia, credo che le future generazioni, le bambine che ora hanno 6-7 anni ne potrebbero beneficiare in futuro, sperando che possano vivere a pieno di calcio anche come fonte di reddito oltre che di animata passione.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer