21/07/2024

PlayOut – 30 aprile 2023

PARMA – Ancora una gara da non sbagliare per mettersi alle spalle la doppia parentesi infelice con Como e Sampdoria, per riprendere il cammino salvezza alla portata delle pantere che restano padrone del proprio destino. Ancora una sfida con il Parma imbottito di tante ex: in campo dal primo minuto Cox, Vaitukaityte, Banusic con Ippolito in panchina. Una pattuglia folta completata dal tecnico Domenico Panico oggi squalificato. Nelle tre precedenti sfide stagionali il bilancio è nettamente in favore delle campane (2 vittorie e 1 pareggio). Ora le due squadre incrociano ancora il proprio cammino con una classifica che vede le ducali in ritardo di tre punti nei confronti di un Pomigliano a quota 17. Per entrambe sarà obbligatorio lasciare il Tardini con un risultato positivo, fondamentale per il Pomigliano prima della sosta obbligata e delle ultime tre sfide stagionali (due casalinghe) con Sassuolo (già matematicamente salvo) e Sampdoria intervallate dalla trasferta di Como. Per il tecnico Alfano in campo la migliore formazione disponibile; il recupero di Golob permette di equilibrare il reparto difensivo mentre Gallazzi partirà dalla panchina ancora alle prese con un problema muscolare. Si parte.

Primo sussulto su azione d’angolo di Banusic con colpo di testa alto di Maia (4’). Vivo e pericoloso il Pomigliano al 7’: la gestione di Martinez per l’inserimento di Ferrario che serve un traversone basso per Battelani con la difesa di casa che si salva. Risposta Parma dopo un minuto con una conclusione dai 25 metri di Arrigoni parata centralmente da Cetinja. Al 15’ lancio al millimetro di Cox per Banusic con conclusione di sinistro al volo che finisce a fondo campo. Al 25’ si fa vedere il Pomigliano su azione d’angolo: il cross di Ferrario per la testa di Taty che non genera preoccupazioni al portiere Ciccioli. Al 29’ Pirone e Banusic provano a creare scompiglio in area campana ma la difesa non si fa sorprendere. Vicino al vantaggio il Pomigliano con Martinez che scatta in area e scarica il suo sinistro sul corpo di Ciccioli, sfera poi allontanata da Jelencic. Si vive di sussulti sporadici con le squadre che si allungano offrendo spazi alle ripartenze. Battellani al 33’ prova l’effetto sorpresa con una conclusione dalla distanza: forte il suo destro con pallone fuori di poco. Fino al 46’ non si registrano altre azioni utili alla cronaca. Si va al riposo con il risultato di parità in una gara equilibrata ed aperta per entrambe le squadre che danno l’impressione di potersi superare in qualsiasi momento.

Ripresa che si apre con l’ingresso in campo di Marchão al posto di Arrigoni. Rompe l’equilibrio il Pomigliano al 48’: l’incertezza di Cox, la fuga di Martinez e il doppio tentativo, prima di sinistro ribattuto da Ciccioli, poi sulla respinta conil  destro la guatemalteca piazza nell’angolo più lontano per il prezioso vantaggio campano. La risposta ducale al 52’ con la conclusione di Santoro che non preoccupa Cetinja. Vicino al pari il Parma con una doppia conclusione di testa di Corbin e di Banusic con pallone allontanato prima della conclusione finale di Cox che mette fuori. Soffre il Pomigliano ma costringe il Parma solo a tentativi dalla distanza: Cambiaghi calcia centrale al 71’. Dopo un minuto è Maia a provarci dal limite con una conclusione imprecisa su corta respinta della difesa campana. Passa il tempo e la squadra granata si chiude offrendo alla squadra di casa una costante pressione offensiva, dimostrando di poter arginare le iniziative della squadra di Panico che aumentano di intensità con il passar dei minuti. Parma al massimo sforzo concretizzato al 77: assist perfetto di Ippolito che accende la progressione di Corbin che buca la difesa campana anticipando Cetinja in uscita. Tutto ritorna in parità. Ci crede il Parma e continua ad attaccare con Arcangeli con una conclusione dal limite che costringe Cetinja ad alzare sopra la traversa. Ci crede la squadra di casa ancora con Cambiaghi che converge e lascia partire un gran sinistro che esce di poco fuori alla sinistra del portiere serbo. Il pareggio è questione di pochi minuti e Cambiaghi trasforma in rete una progressione su lancio di Bardin. Rimonta completata. Spreca il Pomigliano l’occasione del pari con Golob che di testa non trova la porta. Ma in pieno recupero arriva il pari campano. Minuto 92’: l’iniziativa di Di Giammarino con assist basso per Martinez che non sbaglia mettendo a segno la sua personale doppietta. E’ la rete che fissa il finale del Tardini al termine di una gara infinita.

PARMA 2-2 POMIGLIANO
[PARMA (PR), 30-04-2023 | “TARDINI” | ore 12.30]

PARMA (4-3-3) – 12. Gloria Ciccioli; 28. Giorgia Arrigoni (46’ Joana Marchão), 77. Giovanna Maia (Cap.), 14 Ana Jelenčić (V. Cap.), 27. Erika Santoro (78’ Nicole Arcangeli); 20. Liucija Vaitukaitytė, 73. Danielle Cox, 4. Bianca Giulia Bardin; 9. Valeria Pirone (60’ Mia Elizabeth Corbin) , 10. Marija Banušić (70’ Dalila Ippolito), 29. Paloma Lázaro (60’ Michela Cambiaghi) Torres Del Molino. Allenatore: Domenico Panico (squalificato) Domenico Giannetti.

A disposizione: 26. Giorgia Zaghini; 11. Nora Heroum, 24. Melania Martinovic.

POMIGLIANO (4-3-1-2) – 1. Sara Cetinja; 16. Federica Rizza, 26. Lana Golob, 5. Angela Passeri, 3. Martina Fusini (Cap.) (88’ Asia Bragonzi); 6. Iris Madeleine Rabot, 28. Zhanna Ferrario (Cap.), 21. Virginia Di Giammarino; 30. Veronica Battelani (66’ Debora Novellino); 10. Tatiely Cristin Sena Das Neves (81’ Alice Corelli), 20. Ana Lucia Martinez Maldonado. Allenatore: Gerardo Alfano

A disposizione: 29. Fabiana Fierro; 2. Gaia Apicella, 8. Valentina Gallazzi, 19. Hawa Sangarè, 55. Sara Caiazzo

Arbitro: Sig. Valerio Pezzopane di L’Aquila

Assistenti: Sig. Davide Santarossa di Pordenone e Sig. Andrea Cecchi di Roma 1

Quarto Ufficiale: Sig. Manuel Marchetti di L’Aquila

Reti: 48’ Martinez (PO), 77’ Corbin (PA), 87′ Cambiaghi (PA), 92′ Martinez (PO)

Note: Giornata fresca e ventilata, campo da gioco in erba naturale e in buone condizioni. Ammonite: Pirone (PA 34’), Taty (PO 38’), Maia (PA 46’), Rizza (81 PO) Caiazzo (PO 92’), Jelencic (PA 93’). Angoli 7-3.  Recupero 1’ pt, 5’ st. Spettatori 443 per un incasso di 475 euro.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer