04/02/2023

17 Giornata – 27 febbraio 2022

Il Como Women, dopo l’ennesima sosta, si ripresenta al Comunale di Ponte Lambro contro la squadra del Sassari Torres, affidata all’allenatore in seconda Michele Pintauro, dopo le dimissioni di Geppino Marino.

La squadra di De La Fuente parte subito forte: al 3′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo  la palla perviene a Lipman, oltre il secondo palo, che quasi sul fondo scocca un tiro che sfiora l’incrocio. Al 5′ cross da destra, testa di Carp pericolosissima a fil di palo, con palla deviata in angolo. Dopo soli due minuti ancora Carp di testa, su splendido cross di Hilaj (tra le migliori in campo per la squadra di casa), ma pur da ottima posizione non riesce a dar forza e ad angolare, spedendo tra le braccia di Fabiano.

All’8′ Di Luzio prende palla ai 22 metri, calcia rasoterra, Fabiano è superata, ma sfera un soffio a lato. 17′ Gomes si libera in area spalle alla porta, si gira, ma Bettineschi respinge molto bene; dopo la respinta Angela Congia prova dalla distanza, con palla alta di poco,

Al 23′ Punizione di Di Luzio da 30 metri un po’ pretenziosa, che viene respinta dalla barriera, Pastrenge riprende e da fuori area manda alto di poco.

Al 27′ colpo di testa di Lipman sugli sviluppo di un corner, Picchi si ritrova a tu per tu con Fabiano,  che respinge miracolosamente, poi ancora Kubassova di testa, ma a terra in tuffo vicino al palo a dir di no è ancora Fabiano, eroina della giornata per le sarde. Al 28′ cross da destra, ancora testa di Di Luzio, blocca a terra Fabiano. Al 36′ ancora Di Luzio di testa a botta sicura da pochi metri, Fabiano incredibilmente d’istinto salva respingendo a mano aperta un gol già fatto. Al 37′ esce dall’area Bettineschi su Whitofer, che calcia sul fondo disturbata dalla pressione. Al tramonto del primo tempo, Kubassova dal limite dell’area scaglia un tiro non forte ma preciso, palla nell’angolino, ma Fabiano devia sul palo, vanificando l’ennesima occasione da gol del Como Women. Si va incredibilmente al riposo un po’ amaramente sullo 0-0, viste le nitide occasioni avute.

Nella ripresa al 4′ Kubassova in azione personale dal fondo, si libera di due avversarie e impegna Fabiano in due tempi. Al 10′ forse l’unico errore della retroguardia lombarda, contropiede innescato per le sassaresi, palla a Peare a sinistra, che calcia sul fondo.

Il Como appare meno brillante del primo tempo, ma al 12′ una palla filtrante in area per Di Luzio, porta la numero 19 a realizzare il gol del vantaggio e a portare a 7 il bottino personale in campionato. Poco dopo, al 16’, dentro Beil e Rigaglia per Lipman e Carp. Subito Beil al 17’ da destra, dai 22 metri scaglia un gran tiro precisissimo, Fabiano vola nell’angolino deviando la palla sul palo. Al 18’ pericolo in area comasca, gran mischia, ma alla fine si sbroglia; al 23’ Rigaglia dal fondo cerca il cross, ma la palla prende uno strano effetto e diventa un tiro in porta che mette un po’ di ansia alla difesa del Sassari, sfiorando la traversa.

Al 35’ azione da cineteca del calcio, Rigaglia serve Carravetta a sinistra, destro al volo in perfetto stile e palo pieno, ma l’arbitro ferma tutto per offside.

La partita sembra essere in controllo per il Como Women, ma chi mastica calcio sa che queste situazioni di vantaggio, col minimo scarto, possono riservare sorprese e così al 40’ risolve Pastrenge, che con un gran tiro dalla distanza sotto la traversa mette in ghiaccio la partita portando il Como sul 2-0. Al 44’ Carravetta tenta ugual risultato da situazione simile, ma la palla oltrepassa la traversa di poco.

Chiusa la pratica Sassari Torres, la testa va già al recupero di mercoledì 2 marzo contro il Brescia, si giocherà al “Centro Sportivo Mario Rigamonti – Campo n. 2” – Via Serenissima 34 – 25129 Brescia Loc. Buffalora – erba artificiale, il campo di gioco è cambiato rispetto a inizio stagione.

Como Women – Sassari Torres Femminile 2-0 (0-0)

Marcatori: 12’ s.t. Di Luzio, 40’ s.t. Pastrenge

Como Women: Bettineschi, Cecotti, Roventi (39′ s.t. Bianchi), Pastrenge, Rizzon, Lipman (16′ s.t. Beil), Kubassova (26′ s.t. Carravetta), Hilaj, Picchi, Di Luzio, Carp (16′ s.t. Rigaglia). A disposizione: Small, Salvi, Grassi. All. de la Fuente

Sassari Torres F.: Fabiano, Congia V., Ladu, Peare (35′ s.t. Iannazzo), Airola, Blasoni, Costantini, Marenic, Whitofer (43′ s.t. Peddio), Faria Gomes, Congia A. (dal 3′ s.t. Carrer). A disposizione: Lombardo, Melillo, Scarpelli, Accornero, Deiana. All. M. Pintauro

Arbitro: Giovanni Castellano, di Nichelino. Ass. 1: Maria Pastore, di Collegno.  Ass. 2: Gian Marco Pellegrino, di Torino

Ammoniti: Roventi 30′ s.t.

Espulsi: nessuno

Angoli: 7-1

Recupero: 0′ + 4′

Note: La gara è iniziata con 5’ di ritardo per iniziativa della Figc contro la guerra in Ucraina

(d.m.)

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer