19/07/2024

Il settore femminile riparte dal connubio tra la Grifo Perugia e la Nuova Alba

La collaborazione tra la Grifo Perugia e la nuova Alba di San Martino in Campo è destinato a porre nuove importanti basi per la ripartenza del settore giovanile femminile nel territorio umbro, ponendo la ragazza al centro del progetto.

Lunedi 11 Settembre ci sarà un importante incontro nel capoluogo umbro per illustrare il programma finalizzato ad incentivare le iscrizioni.

Ne parliamo con alcuni tra i principali ideatori dell’iniziativa. Di seguito le prime dichiarazioni di Vania Peverini, responsabile tecnico Grifo Perugia :

“L’idea era quella di rifondare il settore femminile a Perugia, credendo fortemente in un progetto che mettese la ragazzina, la donna, al centro delle attenzioni, dandole la giusta importanza e valore.

Abbiamo trovato manforte alle nostre idee, grazie alla lungimiranza della Presidentessa Rita Giorgielli e del dirigente Lamberto Roscini, trovando la giusta collaborazione nella società della Nuova Alba di San Martino in Campo nella persona di Maurizio Ceceroni, dando vita ad una serie di iniziative in linea con la filosofia che ha sempre contraddistinto la Grifo Perugia, prima storica società ad investire nel calcio femminile nel territorio umbro a partire dal 1992.

Per favorire la realizzazione del progetto da lunedi ci saranno degli incontri con le famiglie ed i genitori finalizzati a sottoscrivere ed incentivare le iscrizioni; nei giorni scorsi abbiamo già svolto degli Open day a San Martino in Campo che ha riscontrato una buona affluenza di partecipazioni; si riparte dal settore giovanile, ricreando il settore femminile, puntando ad allestire dal prossimo anno una squadra in Eccellenza per poi arrivare a beneficiare dei primi risultati nell’arco di un triennio.

Di seguito le dichiarazioni di Maurizio Ceceroni, ideatore dell’iniziativa, osservatore del San Martino in Campo.

“Eravamo fortemente motivati a creare qualcosa di importante su Perugia, riuscendo a trovare nelle persone di Vania Peverini e Rita Giorgielli le giuste interlocutrici dell’iniziativa; non ho esperienza nel femminile se non come osservatore ai tempi del Milan ma sono sempre rimasto affascinato da questa nuova realtà; nel nostro territorio il calcio femminile non viene valorizzato per quanto meriterebbe, non ricevendo le giuste attenzioni cosi’ come accade ad esempio a Gualdo Tadino e Terni.

Occorre dare la giusta attenzione alle ragazze, ponendole al centro del progetto, investendo anche nelle strutture sportive; in tal senso ci stiamo attrezzando per mettere a disposizione delle atlete un nuovo campo sportivo ubicato a San Martino in Campo in alternativa a quello già utilizzabile a Perugia”.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer