21/07/2024

San Marino Academy, Ivan Zannoni : “Nei playoff avrà la meglio chi sbaglierà di meno”

Conquistando il primo posto nel girone C della terza categoria, le titane si sono garantite il primo fondamentale pass per giocarsi la sfida playoff che vale il salto di categoria.

Cammino esaltante quello della squadra di Alain Conte, capace di trionfare nel torneo con un rullino impressionante fatto di 18 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta.

Alla vigilia della delicata sfida crocevia per la stagione con la Riozzese, situazione in casa San Marino Academy affidata al ds Ivan Zannoni, grande artefice della cavalcata delle biancoazzurre, competente stratega nel saper allestire in estate una squadra di assoluto valore e qualità chiamata a raccogliere nelle prossime settimane gli sperati frutti di tanto lavoro e sacrificio.

Salve sig. Zannoni, l’urna vi ha abbinato alla Riozzese, vincitrice del girone e finalista di Coppa Italia, si poteva pescare di meglio?

Sul sorteggio non avevo preferenze perché tutte le altre treformazioni del lotto Novese, Riozzese e Napoli erano di assoluto spessore. Riguardo alla Riozzese si tratta di una squadra solida, assortita in ogni reparto, che pratica un calcio propositivo. Sarà una sfida intensa, equilibrata, al cardiopalma, nella quale avrà la meglio chi sbaglierà meno e saprà gestire con lucidità le fasi decisive dell’incontro”.

Lo spostamento improvviso delle date della finale playoff riequilibra lo svantaggio arrecato alle finaliste di Coppa ma crea disagi per organizzare una trasferta per una partita di tale importanza in tempi rapidi.

“Sicuramente in settimana dovremo muoverci in tempi relativamente brevi per organizzare nel miglior modo possibile una trasferta che vale una stagione intera, ma ci faremo trovare pronti e preparati”.

Rigaglia, Baldini e Barbieri, tridente d’attacco super che fa la differenza in categoria. È l’arma in più e il valore aggiunto del San Marino nella volata alla serie B ?

“E’ innegabile che queste tre attaccanti, alle quali aggiungo capitan Menin, abbiano dato un contributo fondamentale nel raggiungimento dei risultati raggiunti, ma se abbiamo compiuto un percorso straordinario in campionato gran parte del merito va all’ intero collettivo ed allo staff tecnico, tra i più giovani dell’intera categoria, entrambi profondamente rinnovati la scorsa estate, che fin dal primo giorno hanno lavorato in maniera impeccabile formando un gruppo coeso, granitico con una mentalità vincente. Questa unità d’intenti è stata determinante”.

Con le dovute proporzioni, la tempesta di grandine abbattutasi a Dogana durante la gara con il Pontedera, é da intendersi un segno del destino così come la nebbia a Belgrado nella gara del Milan di Sacchi contro la Stella Rossa ?

 “Un evento atmosferico improvviso che non è dipeso da noi quel giorno. Mi auguro, come dice lei, che sia stato un segno del destino di buon auspicio come fu per il Milan del romagnolo doc Arrigo Sacchi”.

 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer