SHARE
Inutile la doppietta di Brattoli nel finale
Poca concretezza sottoporta nonostante la mole di gioco prodotta.
E’ così che si sintetizza Uniti per Cerignola – Makula Molfetta, conclusa per il risultato di 3-2.

Un tonfo che potrebbe costare caro alle biancorosse che così scivolano in quarta posizione in classifica a 38 punti, superate a 39 dal Sava mentre l’Altamura blinda la seconda piazza e il Taranto, già campione, continua a sapere solo vincere.

La gara parte bene per le ospiti che, pronti via, sciupano con Zaccagnino. Di qui in avanti è monologo Makula che però non riesce a finalizzare tanto da chiudere il parziale sullo 0-0. Nella ripresa il Cerignola entra in campo con decisione e veemenza e trova fortunosamente la rete del vantaggio. Immediatamente dopo Lorusso colpisce il palo.
L’1-0 regge fino a circa cinque minuti dalla fine quando Mister Camporeale schiera il quinto uomo di movimento. Ed è proprio su due palle perse che il Cerignola trova il 3-0. L’arrembaggio finale vale la doppietta di Brattoli la quale si rivela tuttavia inutile.

Domenica al PalaFiorentini è atteso il Pink Futsal Canosa, tra le squadre più in forma di questa parte finale di stagione.