25/07/2024

La favola di Severini, Beccari e Dragoni…

Fonte: figc – in foto Giulia Dragoni

Le giovanissime convocate dalla Ct Milena Bertolini sono le ultime di una lunga lista di Azzurre passate, negli anni scorsi, per i programmi di sviluppo del Settore Giovanile e Scolastico: CFT, Calcio+ e Selezioni Territoriali

Dai Centri Federali Territoriali al Mondiale in Nuova Zelanda, tappa più importante di un percorso cominciato da lontano. Da Firenze, Gatteo a Mare (FC) e Crescenzago (MI) a Auckland, Emma Severini, Chiara Beccari (cerchiata nella foto in alto) e Giulia Dragoni – le tre più giovani convocate dalla Ct Milena Bertolini per il Mondiale al via domani (l’Italia esordirà lunedì 24 contro l’Argentina) – sono state protagoniste negli anni scorsi dell’attività coordinata dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC che si pone come obiettivo quello di creare sinergie con le società sportive del territorio, affiancandole in un percorso di crescita attraverso un indirizzo formativo ed educativo univoco e coordinato. A questo, si aggiungono una programmazione e una metodologia condivise con le componenti tecniche federali, promuovendo una cultura sportiva finalizzata all’educazione delle nuove generazioni.

E della nuova generazione fanno sicuramente parte Severini, classe 2003, di cui la Fiorentina ha recentemente acquisito il cartellino a titolo definitivo dalla Roma, Beccari – classe 2004, che nella prossima stagione giocherà in prestito al Sassuolo e il cui cartellino è di proprietà della Juventus – e Dragoni, classe 2006, da qualche mese al Barcellona dopo aver vestito la maglia dell’Inter. Se Severini, nel 2016-17, è stata tra le partecipanti al Centro Federale Territoriale di Firenze (responsabile tecnico Enrico Chiesa, ex Azzurro e papà di Federico, attualmente in Nazionale), Beccari fu tra le convocate del programma Calcio+ nel 2018 e ha “frequentato” il CFT di Gatteo a Mare in Emilia-Romagna (responsabile tecnico Jacopo Leandri); Dragoni, infine, ha fatto lo stesso con quello di Crescenzago, a Milano, con Massimo Morabito come responsabile tecnico. Beccari, tra l’altro, nella stagione 2017-18 prese parte al torneo delle Selezioni Territoriali con quella di San Marino; nella stagione successiva, invece, disputò il torneo con la Selezione Territoriale Under 15 “Adriatica” (selezionatore Paolo Mandolini). 

Andando indietro nel tempo, e spulciando negli elenchi delle convocate del programma Calcio+ (Under 15) – che il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC porta avanti dal 2007 -, si scopre che gran parte del gruppo azzurro che è in Nuova Zelanda è passato proprio per Calcio+. La prime sono state Elena Linari e Cecilia Salvai (2008, giocavano rispettivamente nel Firenze e nel Real Canavese Chivas), poi è stato il turno nel 2009 di Valentina Giacinti (ai tempi nell’Atalanta Femminile), nel 2011 di Francesca Durante (Sarzanese), Lisa Boattin (ACD Livenza San Stino) e Manuela Giugliano (Barcon), nel 2012 ancora di Boattin e Giugliano, nel 2013 di Martina Lenzini (Olimpia Vignola), Annamaria Serturini (Brescia) e Beatrice Merlo (Femminile Inter Milano).

E ancora, nel 2014 di Arianna Caruso (Lupa Roma) e Giada Greggi (Centro Calcio Rossonero), nel 2015 ancora di Greggi (Res Roma), Benedetta Orsi (Reggiana Femminile) e Maria Luisa Filangeri (ASD Ludos Palermo) e nel 2017 proprio di Emma Severini (Fiorentina). Fino ad arrivare a Beccari e Dragoni, le ultime ad aver iniziato nei Centri Federali e con il programma Calcio+ e arrivate in Nazionale a vivere un sogno dall’altra parte del mondo. 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer