31/01/2023

Vigilia della partitissima contro LA Lazio, sale la febbre e renata ci crede: “servirà tanta concentrazione e un grande pubblico”

Ci sono vittorie e vittorie, tutte valgono tre punti, ma qualcuna vale anche qualcosa in più. Si potrebbe definire così la vittoria delle Ferelle a Roma contro la capolista Olimpus per 1-4, in modo perentorio addirittura facendo sembrare in alcuni momenti della gara le due squadre una l’opposto dell’altra. Di fatto però in classifica i tre punti di Roma hanno portato “solo” a una riconferma del terzo posto anche se il vantaggio rossoverde potrebbe concretizzarsi nelle ultime giornate quando Rambla e Thiene rispettivamente retrocesse sfideranno la Ternana Unicusano Femminile mercoledì 25 e domenica 29 aprile. Prima però una partita che è quasi una finale contro la Lazio di Lucileia. Renata, vicecapitano rossoverde, autrice dell’ennesima doppietta e vice capocannoniere della Serie A commenta il momento di grande entusiasmo a Radio Fere 1925 ai microfoni di Fabrizio Tacconelli.

“Sapevamo che era la capolista e quindi una delle più forti, abbiamo lavorato molto bene in settimana e di conseguenza disputato una grande gara. Ma adesso dobbiamo spegnere ogni entusiasmo interno e pensare alla Lazio perché sarà una gara ancora più difficile. Avremo bisogno di tanta concentrazione e sicuramente giocare in casa con un palazzetto pieno ci sarebbe una grande spinta.”

Nove vittorie consecutive l’ultima sconfitta risale a gennaio con il Montesilvano, sembra ormai una Ternana Unicusano Femminile quasi imbattibile.

“Non dobbiamo pensare di aver già vinto ne di essere i più forti, in serie A ci sono diverse squadre che possono arrivare fino alla fine e vincere il titolo. Noi dobbiamo solo continuare a lavorare così come abbiamo fatto fino a ora.”

A parte il sogno scudetto di cui a sempre parlato e lo scorso anno sfiorato, che sogni ci sono per la Renata persona?

“Il mio sogno sarebbe quello di avere quanti più riconoscimenti possibili come atlete nel nostro sport. Non è facile per tanti motivi per questo vorrei che ci fossero sempre più riconoscimenti.”

Domenica scorsa tante giocatrici importanti in campo, anche venerdì sera la Lazio schiererà nomi di spessore assoluto come Lucileia, Luiza e Rebe. Qualcuna in particolare ti ispira in qualcosa o ti piace per caratteristiche in questa serie A?

“In Italia ci sono tante grandi giocatrici fortissime, Peque e Amparo sono quelle che mi piacciono di più e da cui cerco di trarre anche qualche idea di gioco.”

 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer