27/01/2023

Verso Italia-Portogallo: tre punti per conquistare il Mondiale

Manca sempre meno all’appuntamento dell’anno per la Nazionale femminile guidata da Milena Bertolini: venerdì sera a Firenze (calcio d’inizio alle 20.45, diretta tv su RaiSport) Italia-Portogallo può regalare alle Azzurre, in caso di vittoria, la qualificazione matematica con una gara d’anticipo al prossimo Mondiale che si disputerà in Francia l’anno prossimo. Una partecipazione che fra le donne manca addirittura dal 1999.

L’Italia arriva a questo appuntamento con il ruolino di marcia intonso: 6 vittorie in altrettante gare, con l’ultimo successo contro il Belgio, sofferto e bellissimo, che ha dato lo strappo decisivo per la qualificazione azzurra.

Milena Bertolini, CT della Nazionale ha parlato alla vigilia di questa gara sul canale ufficiale della FIGC

“Le ragazze sono un po’ stanche, hanno affrontato una stagione impegnativa e bellissima ma è normale, fa parte del gioco. C’è qualche infortunio – i due portieri titolari Giuliani e Marchitelli – ma anche questa è un’eventualità che si deve mettere in conto. Speriamo che la forte motivazione possa sopperire alla stanchezza, oltre all’augurio che possa esserci tanto pubblico al ‘Franchi’ che spinga le ragazze come successo a Ferrara”.

Non bisogna comunque pensare che la partita sia già vinta: “L’ho sempre detto, il Portogallo è la squadra più tecnica del girone – ammonisce Bertolini – e ha delle giocatrici di grande livello soprattutto in attacco. Loro hanno il vantaggio di non avere nulla da perdere, non sono più in corsa per la qualificazione e sono certa che entreranno in campo per vincere e regalarsi una vittoria di prestigio contro l’Italia”.

Ovviamente Bertolini non parla di formazione, ma è assolutamente prevedibile che ci sarà Parisi dal primo minuto in mezzo al campo: la centrocampista della Fiorentina è tornata ad ottimi livelli e negli ultimi due mesi ha contribuito a riportare la Viola al terzo posto in classifica e alla vittoria in Coppa Italia. La situazione più delicata probabilmente riguarda, come accennato, la porta: out Giuliani e Marchitelli, la candidata a prendere posto fra i pali dovrebbe essere Rosalia Pipitone, portiere della Res Roma. Per avere più scelta, Bertolini ha convocato Durante (Fiorentina) e Schroffenegger (Unterland) oltre a Guidi (Ravenna).

Italia-Portogallo: le convocate Azzurre
Portieri: Rosalia Pipitone (Res Roma), Emma Guidi (S. Zaccaria); Francesca Durante (Fiorentina Women’s FC); Katja Schroffenegger (Unterland Damen);
Difensori: Elena Linari (Fiorentina), Alia Guagni (Fiorentina), Elisa Bartoli (Fiorentina), Cecilia Salvai (Juventus), Sara Gama (Juventus), Laura Fusetti (Brescia), Lisa Boattin (Juventus);
Centrocampiste: Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Alice Parisi (Fiorentina), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina), Eleonora Goldoni (Tennessee State University), Lisa Alborghetti (Mozzanica), Valentina Cernoia (Juventus), Manuela Giugliano (Brescia);
Attaccanti: Daniela Sabatino (Brescia), Ilaria Mauro (Fiorentina), Valentina Giacinti (Brescia), Cristiana Girelli (Brescia).
 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer