SHARE

Mattinata al Vinitaly quella di martedì 17 aprile per le ragazze del Fimauto Valpolicella; Alessia Gritti, Arianna Montecucco e Nenè Bissoli sono state ospiti dell’Azienda Agricola Monte Faustino, storico sponsor della società.
Incontro speciale anche con il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia che ha augurato alle ragazze un ‘in bocca al lupo’ per il futuro. Qualche ora di svago e di spensieratezza che è servito a far dimenticare, almeno in parte, il brutto ko interno contro la Fiorentina.

Il pensiero comune di questa settimana è comunque uno e unico: il vero Valpo non è quello visto domenica allo stadio Olivieri.
La classifica parla chiaro: il sesto posto non è una posizione casuale ma frutto di prestazioni positive che si sono tradotte 8 vittorie, 1 pareggio e 9 sconfitte. Un andamento quindi costante e comunque in linea con gli obiettivi prefissati ad inizio stagione.
La salvezza è davvero dietro l’angolo: ad oggi la zona play out è lontana 11 punti e la formazione su cui Boni e compagne devono fare la corsa è proprio il Ravenna, quartultimo con 14 punti.
Contro le romagnole ci vorrà quindi il miglior Valpo, con la giusta carica e la determinazione di chi vuole conquistare punti utili ad archiviare definitivamente il discorso salvezza.
Mister Diego Zuccher, ancora impegnato nel corso Uefa a Coverciano insieme a Manuel Pignattelli, conta di poter avere disponibile tutta la rosa; il condizionale è però d’obbligo visto che le condizioni di alcune giocatrici che, pur un netto miglioramento, non sono ancora la 100%.

La partita Ravenna Woman-Fimauto Valpolicella si giocherà sabato 21 aprile al ‘Massimo Soprani’ di San Zaccaria con inizio alle ore 15.