25/06/2024

UWCL, le italiane faticano all’esordio in Europa

L’urna non aveva regalato molte speranze alle due italiane per l’esordio in UEFA Women’s Champions League (UWCL) e le gare di andata dei sedicesimi di finale hanno confermato il gap esistente con la nobiltà del calcio europeo.

fiorentina
(Fiorentina in UWCL – Fonte: Twitter Fiorentina Women’s FC)

JuventusFiorentina hanno lottato nelle rispettive sfide con BarcellonaArsenal ma i due risultati scaturiti hanno sorriso alle nostre avversarie, ancora più preparate a questi livelli, e reso le gare di ritorno assolutamente impervie.

JUVENTUS – Affrontare il Barcellona vice-campione d’Europa come prima gara della stagione non è assolutamente un buon viatico e, pur sostenuti da un “Moccagatta” pieno di sostenitori che hanno cantato per tutti i novanta minuti, le bianconere non sono riuscite a contrastare efficacemente le blaugrana più ciniche e tecniche. Le reti, una per tempo, di Alexia Putellas Marta Torrejon hanno certificato un dominio che fa pendere la qualificazione in modo deciso verso la formazione catalana.

JUVENTUS WOMEN (4-3-3) – Giuliani; Hyyrynen (dall’88’ Sikora), Gama, Sembrant, Boattin; Rosucci (dal 66′ Pedersen), Galli, Caruso; Staskova (dal 52′ Aluko), Girelli, Cernoia.

BARCELLONA (3-1-4-2) – Panos; Torrejon, van der Gragt, Maria Leon; Guijarro (dal 69′ Oshoala); Graham, Hamraoui, Putellas, Sanchez (dall’84’ Ouahabi); Hermoso (dall’88’ Candela), Caldentey

FIORENTINA – Brutta sconfitta per le Viola in un “Franchi” pieno di calore. Le ragazze di mister Cincotta sono state sconfitte per quattro reti a zero. Sono andate a segno nella prima frazione Viviane Miedema e Kim Little, mentre nella ripresa sono arrivate le realizzazioni del bomber olandese, scatenata contro le italiane, e di Lisa Evans. La Fiorentina ha provato in qualche occasione di provare delle sortite nell’area delle Gunners ma sono state troppo imprecise in troppe situazioni di gioco durante il match che hanno compromesso in modo decisivo la qualificazione.

FIORENTINA (4-3-3): Durante; Tortelli, Agard, Arnth, Philtjens; Adami, Breitner, Cordia; Thogersen, Bonetti, De Vanna.

ARSENAL (4-2-3-1): Zinsberger; Maier, Williamson, Beattie, McCabe; Van de Donk, Roord; Evans, Little, Mead; Miedema

Gare di ritorno previste tra due settimane

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer