SHARE
hegerberg uwcl
(Ada Hegerberg festeggia il suo record in UWCL - Fonte: Twitter - @UWCL)

Si chiude il tabellone degli ottavi di finale di UEFA Women’s Champions League (UWCL) con due grosse sorprese, al di là dei risultati già ampiamente maturati nel turno precedente.

Glasgow CityAtletico Madrid   infatti riescono a guadagnarsi il passaggio al turno successivo al termine di due match tesi.

Le scozzesi tornano ai quarti di finale, da dove mancavano dal 2014/15, eliminando ai calci di rigore le danesi del Brondy, che pure si erano avvicinate all’impresa di passare il turno rimontando il passivo di due reti rimediata nella gara d’andata con le reti in mezz’ora di Nanna ChristiansenFrederikke Lindhardt. Alla lotteria dei rigori sono stati decisivi i troppi errori delle scandinave.

Le colchoneras replicano il risultato della scorsa stagione eliminando nuovamente il Manchester City grazie all’autorete sul finire della prima frazione di Steph Houghton ed al gol a metà ripresa di Angela Sosa, sul finale il gol della bandiera inglese di Pauline Bremer. E’ il miglior risultato mai conseguito dalla formazione iberica.

Nelle altre gare le big hanno fornito una nuova prova di forza sfoderando prestazioni importanti condite da grappoli di gol. Da segnalare in particolare le otto reti dell’Arsenal, con triplette di Vivianne MiedemaDanielle Van de Donk, e le sette reti del Lione, segnata dalla doppietta di Ada Hegerberg che arriva così a quota 53 reti diventando la top scorer della competizione.

L’otto novembre andranno in scena i sorteggi che definiranno il tabellone dei quarti di finale del torneo e da quel momento in poi il livello sarà decisamente più elevato fino ad arrivare all’ultimo atto del “Franz Horr Stadion” di Vienna.

RISULTATI
30 ottobre
FC Minsk – Barcellona 1-3 (tot 1-8)
Lyon – Fortuna Hjørring 7-0 (tot 11-0)
Bayern München – BIIK-Kazygurt 2-0 (tot 7-0)
Twente – Wolfsburg 0-1 (tot 0-7)
Atlético Madrid – Manchester City 2-1 (tot 3-2)

31 ottobre
Paris Saint-Germain – Breidablik 3-1 (tot 7-1)
Glasgow City – Brøndby 0-2 dts (tot 2-2, 3-1 dcr)
Arsenal – Slavia Praha 8-0 (tot 13-2)