10/08/2022

UWCL, Juventus a un passo dai gironi: 2-0 in Albania

Ottima prestazione della Juventus in Albania. Le bianconere vincono con un buon vantaggio e si apprestano a staccare il pass per i gironi.

girelli Juventus

(Cristiana Girelli, ancora in rete con la Juventus in UWCL - Fonte: Twitter - @JuventusFCWomen)

La Juventus vince in Albania nella gara di andata del secondo turno di UEFA Women’s Champions League (UWCL) avvicinando ulteriormente la possibilità di partecipare ai gironi della massima competizione internazionale.

Le bianconere di mister Montemurro hanno condotto la gara sui binari più congeniali dai primi minuti di gioco collezionando occasioni su occasioni, acquisendo un risultato importante in vista della gara di ritorno (prevista per giovedì 09/09).

GIRELLI GOL – Partono subito lanciate le bianconere che nell’arco di dieci minuti sfiorano due volte il raddoppio con Cristiana Girelli. La bomber azzurra ad ogni modo, in serata di grande forma, non manca l’appuntamento con la rete sul preciso invito di Tuija Hyyrynen superando il portiere avversario con un colpo di testa preciso con grande elevazione.

RADDOPPIO HURTIG – Il vantaggio dà ulteriore forza alla Juventus che allarga con facilità le maglie della retroguardia del Vllaznia per poi colpire con le sue torri o l’inserimento delle centrocampiste. Proprio una delle giocatrici più pericolose e ispirate, Lina Hurtig, riesce a completare l’operazione raddoppio staccando splendidamente sul primo palo da azione di calcio d’angolo e sigillando virtualmente il risultato.

VLLAZNIA PERICOLOSO – Nonostante il doppio svantaggio la squadra albanese non cambia atteggiamento attendendo le avversarie ma alzando progressivamente il baricentro. Le rossoblu iniziano a cercare la porta di Peyraud-Magnin con conclusioni da fuori area e con scambi sempre più pericolosi. Ci vuole tutta l’esperienza di Tuija Hyyrynen per sventare l’occasione più pericolosa delle padrone di casa con una diagonale puntuale per deviare la conclusione di Doci.

GESTIONE – Capito il momento mister Montemurro porta forze fresche in campo ridisegnando la squadra per gestire al meglio la mezz’ora finale di gara che scivola via senza ulteriori pericoli ma quasi con il rimpianto di non aver allargato ulteriormente il passivo in vista della gara di ritorno.

Le bianconere staccano così più di mezzo pass verso la qualificazione alla prestigiosa fase a gironi e attendono la gara di ritorno per poter festeggiare lo storico traguardo.

VLLAZNIA – (4-4-2): Buhigas; Zarka (45′ Ramdani), Gjini, Tidder, Maliqi; Krasniqi; Franja, Halilaj, Curraj; Lufo (45′ Sattler), Doci. All. Leka. A disp. Raxhimi, Synaj, Vuksani, Bajraktari, Garcia, Piranaj, , Gjerji, Kodrea, Levenaj, Leba

JUVENTUS – (4-3-3): Peyraud-Magnin; Hyyrynen, Lenzini, Salvai, Boattin; Rosucci (62′ Staskova), Zamanian, Cernoia (62′ Caruso); Bonansea (62′ Bonfantini), Girelli (92′ Beccari), Hurtig (78′ Nilden). All. Montemurro.

Ammonita: Halilaj, Sattler (V), Bonfantini (J)

Marcatrici: 12′ Girelli (J), 44′ Hurtig (J)

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer