SHARE

Interpellata nel post partita di Italia- Cina, la ferrarese Eleonora Goldoni, analizza la gara delle azzurre intervenendo direttamente dal centro di Preparazione Olimpica di Formia dove è in ritiro di preparazione con l’Under 23 in vista delle Universiadi 2019 che si terranno a Napoli dal 2 al 14 Luglio.

“Ero ottimista e fiduciosa che la nazionale italiana potesse centrare la qualificazione ed arrivare ai Quarti di finale della competizione. In verità ero positiva sin dalla prima gara del torneo, abbiamo visto l’incontro con la Cina insieme alle altre ragazze dell’Under 23 al centro Olimpico di Formia, tifando appassionatamente per le azzurre dal primo all’ultimo minuto di gioco.

Ho visto una squadra compatta che ha avuto la meglio di un avversario solido che aveva subito solo una rete nel girone eliminatorio. Abbiamo dimostrato di essere piu’ forti delle nostre avversarie, giocando un buon calcio, dimostrando equilibrio nei reparti e identità di squadra che ci lascia ben sperare per andare ulteriormente avanti nel torneo. Siamo una squadra forte che ha il pregio di sapersi adattare e ben posizionarsi in campo a seconda delle compagini che affronta, riuscendo a ben figurare a seconda delle sfide con avversarie fisiche, atletiche, rapide o tecniche.

Per quanto riguarda il mio futuro, posso dire che dopo diversi anni di College negli Usa posso affermare con certezza che nella prossima stagione tornerò in Italia, giocando nella serie A. Ci sono delle trattative ancora in corso che attendono degli sviluppi nelle prossime settimane”.