14/06/2024

Un Chieti Calcio Femminile “tutto cuore e grinta” perde a Napoli

Si sapeva che a Napoli sarebbe stata durissima, ma il Chieti Calcio Femminile esce con l’onore delle armi da un match che è finito 4-0 a favore delle campane e ha visto le neroverdi per quasi un’ora tener testa a quella che è ritenuta da tutti la grande favorita del campionato.

La squadra di mister Lello Di Camillo si è presentata all’incontro imbottita di giovanissime viste le importanti assenze, ma è riuscita a vendere cara la pelle fino a che ha potuto.

Nella seconda parte della partita è venuta fuori poi la maggiore caratura tecnica del Napoli che ha aggredito il Chieti con manovre in velocità e continue azioni con le quali ha piegato la resistenza delle neroverdi.

Da segnalare fra le teatine l’ottima prestazione del portiere Falcocchia, autrice di alcuni prodigiosi interventi che hanno reso il passivo meno pesante.

La cronaca si apre al 2′ con un’azione insistita del Napoli: Kubassova serve bene Tammik che però mette a lato. Al 6′ è ancora Tammik a presentarsi dalle parti di Falcocchia bravissima a chiuderle lo specchio anticipandola. Al 9′ si vede per la prima volta in attacco il Chieti con Scioli che recupera un buon pallone a centrocampo, si invola sulla fascia, mette al centro, ma un difensore del Napoli riesce a deviare in angolo.

Falcocchia è ancora protagonista di due ottimi interventi, il primo al 13′ quando para a terra sul tiro di Tammik, il secondo, decisamente più impegnativo, in tempestiva uscita sempre su Tammik scattata sul filo del fuorigioco.

Al 32′ un tentativo su punizione di Gangemi si trasforma in un assist per Libutti che si ritrova il pallone fra i piedi, lo tocca ma è brava Del Pizzo a bloccare.

Grande azione del Napoli al 36′: Tammik serve De Paula che a sua volta regala il pallone a Kubassova, tiro di prima intenzione di quest’ultima e fantastica risposta di Falcocchia che evita così il gol.

Al 39′ un errore della difesa neroverde favorisce De Paula che manda incredibilmente a lato da ottima posizione.  Napoli di nuovo pericolosissimo al 42′ con la conclusione al volo di Tammik che esce di un soffio.

Si va al riposo sullo 0-0.

Le padrone di casa rientrano in campo con la ferma intenzione di conquistare i tre punti, ma il Chieti regge bene l’impatto almeno nei primi minuti della ripresa.

Al 7′ Falcocchia compie l’intervento più difficile della partita quando si distende e riesce a deviare la gran botta da fuori area di Kubassova.

Il vantaggio del Napoli arriva però al 13′ grazie a De Paula: la brasiliana si invola verso la porta e fa secca Falcocchia con un diagonale che si infila sul palo opposto, il portiere neroverde riesce infatti solo a sfiorare il pallone ma non ad impedire che finisca in rete.

Al 17′ un ingenuità di Falcocchia, l’unica della sua strepitosa  partita, provoca una punizione a due in area del Chieti che risulta letale: De Paula infatti firma la doppietta personale ribadendo a rete dopo la respinta della difesa teatina.

Il Napoli ha trovato ormai la quadratura del cerchio e fa tris al 24′ con la neo entrata Sibilio che, lanciata a rete, batte Falcocchia con un preciso diagonale.

Al 39′ il portiere del Chieti viene nuovamente impegnato da una conclusione di Tammik.

Due minuti dopo De Biase si divora un gol già fatto tirando alle stelle da posizione favorevole.

Il Napoli insiste ed al 45′ arriva anche il poker con Tammik che vede così premiata la sua ottima prestazione.

Finisce 4-0, un punteggio troppo severo per un Chieti che, come è detto, ha lottato tanto mettendo il cuore oltre l’ostacolo, ma questa volta non è bastato al cospetto di un Napoli indubbiamente molto forte.

Prossimo impegno per le neroverdi domenica prossima in casa contro il Grifone Gialloverde.

 

Tabellino della partita:

 

Napoli Femminile – Chieti Calcio Femminile 4-0

 

Napoli Femminile: Del Pizzo, Schioppo, Asta (41′ st Del Giudice), Cutillo (9′ st Russo), Caiazzo, Risina, Massa (9′ st Sibilio), Kubassova (27′ st Borrelli), De Paula (27′ st De Biase), Tammik, Bannikova. A disp.: Ruotolo, Amodio, Catalano.

All. Marino Geppino .

Chieti Calcio Femminile: Falcocchia, Di Camillo Giada, Di Santo, Benedetti, Libutti, Di Sebastiano (34′ st La Centra), Gangemi, Scioli, Forcella (43′ st Colecchi), Coscia, Di Domizio (19′ st De Vincentiis).

All.: Di Camillo Lello

Arbitro: Recchia di Brindisi

Assistenti: Morra e Felicelli di Napoli

Reti: 13′ e 17′ st De Paula, 24′ st Sibilio, 45′ st Tammik

Ammonite: Gangemi (C)

 

Le impressioni post partita di Alessia Di Santo:

 

“Stiamo lavorando molto durante la settimana per migliorarci sempre di più. Contro il Napoli abbiamo dato il massimo e si sono visti passi in avanti rispetto alle nostre ultime uscite.

In campo c’erano tante giovanissime sulle quali la società sta puntando anche per il futuro.

La squadra ha giocato bene, abbiamo difeso al meglio. Il rapporto fra tutte noi va sempre meglio, cresce l’amalgama. Dopo il primo tempo non speravamo forse di vincere, ma sinceramente almeno credevamo di riuscire a mantenere il risultato. Il punteggio finale è un po’ severo: abbiamo retto bene tutto il primo tempo, c’è stato un calo nel secondo, però abbiamo tenuto il campo anche forse al di sopra delle aspettative. Una nota di merito per Lisa che ha fatto grandi parate, migliore in campo per me.

Il mister ci aveva dato tanti consigli prima della partita e avevamo studiato il nostro avversario: non potevamo contrastare il Napoli dal punto di visto fisico, avevamo dunque capito come cercare di affrontarlo. Abbiamo comunque dimostrato che il Chieti c’è e può puntare alla salvezza, penso che potremo disputare un buon campionato. Sono fiduciosa anche per la prossima partita con il Grifone Gialloverde. Dobbiamo mantenere sempre la concentrazione che forse è mancata in alcune delle partite giocate finora. Contro il Salento abbiamo subito due gol nei primi minuti e questo è successo per disattenzione, non deve ripetersi. Con il Napoli invece siamo scese in campo con il giusto atteggiamento.

Il nostro gruppo è ben saldo: mi sono trovata bene sin dal mio arrivo perché le altre ragazze mi hanno fatto integrare subito”.

 

 

 

L’Addetto Stampa Chieti Calcio Femminile

Piero Vittoria  

riopiero@gmail.com

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer