SHARE

È partito oggi il Torneo delle Regioni, 58° edizione, del Futsal. Assente il Piemonte, campione in carica. Partono subito forte L’Emilia Romagna, Marche, le padroni di casa della Basilicata, la Puglia e la Lombardia. Pari e patta tra Campania e Sardegna. Andiamo a fare il punto girone per girone.

GIRONE A – L’Emilia Romagna e le Marche partono a suon di gol. Le romagnole battono 8-5 la Liguria a cui non bastano le reti di De Mattia, Greco, Famà, Becciu e Lecce. Per l’Emilia Romagna in gol Pirani doppietta, Fusconi doppietta, Comandini tripletta e Bazzani. Le Marche rispondono con l’8-2 rifilato al Bolzano. Per le marchigiane a segno Carlini doppietta, Baldassari doppietta, Lovascio, Patacca, Bagnoni e Lombardelli, mentre per le avversarie a segno Flaner e Pirozzi.

GIRONE B – La Basilicata guida il triangolare con tre punti frutto della vittoria per 5-2 sul Molise. Per le padroni di casa in rete Do Amaral tripletta, Sileno e Cozzi, mentre per le molisane in gol Pescolla e Caruso. Ha riposato la Calabria.

Girone C – La classifica è guidata dalla Puglia e dal Lazio. Quest’ultima allenata dalla confermatissima Tiziana Biondi batte di misura la Toscana. La Lazio chiude il primo tempo sul doppio vantaggio firmato Piersimoni- Volpi, mentre le toscane riaprono la gara nella ripresa con il gol di Innocenti. La Puglia risponde con una netta manita (5-0) al Trento: Gallina, Di Fonzio doppietta, Aloisi e Lorusso le reti.

GIRONE D –  Parte bene la Lombardia che ha la meglio per 4-2 contro il Veneto. Per le lombarde in gol Bianchi, Piccolo, Livraghi e Santus, mentre la formazione veneta risponde con Minuzzo e Valente. Pari e patta tra Campania e Sardegna (3-3). Alla tripletta della campana Vecchione risponde Murru, con altrettanto tris.

GIRONE E – Nel secondo triangolare della manifestazione è festival del gol tra la Sicilia e l’Abruzzo, con quest’ultimo che porta a casa il match per 5-4. Per le sicule in gol Donato tripletta e gol di D’Amico, mentre le abruzzesi rispondono con De Siena, Varzulli, Gerardi, Contestabile e Paolini. Ha riposato l’Umbria.

Domani alle 15.00 nuovamente tutti i campo dove spiccano Marche – Emilia Romagna, Puglia – Lazio e  Veneto – Campania. Inoltre potranno arrivare anche i primi verdetti. Peccato per la mancata partecipazione delle campionesse in carica del Piemonte.

Risultati e classifica: clicca qui.