10/08/2022

1 amichevole stagionale – 6 agosto 2022

fonte: Twitter asroma

Prima amichevole stagionale per le ragazze giallorosse che sabato 6 agosto, in un orario un pó insolito le 10:30, rendono visita allo Standard Liegi. 

Sugli spalti ad accogliere la squadra giallorossa anche un folto numero di tifosi del Roma Club Liegi, iscritto all’Unione Tifosi Romanisti che sostengono a gran voce le nostre ragazze.

Alessandro Spugna, schiera la seguente formazione: Ceasar, Di Guglielmo, Kollmats, Minami, Landstrom, Andressa, Ferrara, Greggi, Glionna, Lazaro, Haavi.

Lo Standard Liegi padrone di casa, risponde con: Damman, Marinucci, Coutereels, Humartus, Nelissen, Miller, Cordier, Blave, Eijken, Merkelbach, Van Eynde

La prima occasione della partita è delle giallorosse con Haavi che calcia dal limite dell’area ma trova la pronta risposta del portiere, che riesce a respingere con i pugni in calcio d’angolo. 

Poco dopo è sempre la Roma a rendersi pericolosa con un ottimo calcio di punizione dal limite dell’area di Haavi ma Damman è attenta e in tuffo blocca il pallone. 

Intorno al 24’ si fa vedere per la prima volta anche la squadra locale, il tiro dal limite dell’area di Eijken viene respinto in calcio d’angolo da Ceasar.

Al 28’ calcio d’angolo dalla bandierina di destra dell’attacco romanista e pronto colpo di testa al centro dell’area di Haavi ma il pallone termina di poco alto sopra la traversa. 

Meritato al 30’ arriva il vantaggio giallorosso, a realizzarlo è Lucia di Guglielmo al termine di un preciso scambio con Andressa.

L’esterna giallorossa è bravissima ad inserirsi in area di rigore, all’altezza del dischetto controlla il pallone e calcia in maniera perfetta, superando l’estremo difensore locale per l’1-0

È la prima rete stagionale della nuova Roma di Alessandro Spugna e la firma proprio Lucia di Guglielmo.

Il vantaggio però dura poco, un minuto dopo, Landstrom sbaglia il passaggio in fase di uscita bassa e regala all’imponente giocatrice belga Merkelbach il pallone 

dell’1-1

Il pareggio è casuale, la Roma non si scompone e riprende a macinare gioco, fa girare benissimo il pallone e controlla a piacimento la sfida. 

Al 34’ ottima percussione centrale di Andressa che allarga sulla destra in direzione di Glionna, cross basso per Lazaro che a pochi passi dalla linea di porta, entra in scivolata sul pallone ma è sfortunata e non riesce a trovare la porta. 

Proprio al 45’ si scatena Haavi che dalla destra supera in dribbling due avversarie, serve con l’esterno destro Andressa che arriva a rimorchio e con il sinistro fulmina il portiere, regalando il nuovo vantaggio 2-1 alla Roma.

Il direttore di gara fa riprendere il gioco ma subito dopo, decreta la fine dei primi quarantacinque minuti. La Roma va al riposo in vantaggio per 2-1.

Durante l’intervallo il mister Alessandro Spugna effettua diverse sostituzioni. La squadra che inizia la ripresa è la seguente: Lind, Bartoli, Wenninger, Linari Landstrom, Serturini, Giugliano, Andressa, Haavi, Giacinti, Roman Haug.

La supremazia tecnica e territoriale della Roma è evidente. 

Al 50’ su calcio d’angolo battuto magistralmente da Giugliano, arriva il colpo di testa di Haug che anticipa l’uscita del portiere e offre all’accorrente Wenninger un ottimo pallone ma la conclusione volante della calciatrice austriaca, termina di poco fuori. 

Passa qualche minuto, la bandierina del calcio d’angolo è quella opposta, alla battuta va Andressa che trova al centro dell’area Wenninger, la deviazione viene respinta con i pugni dal portiere Damman, si accende una mischia ma la squadra di casa riesce fortunosamente a salvarsi.  

Ancora Roma pericolosa al 62’ al termine di un’azione molto bella; Bartoli allarga il pallone sulla sinistra in direzione di Andressa che fa partire un preciso cross sul secondo palo; sponda di testa di Wenninger per l’accorrente Haavi che sempre di testa colpisce a botta sicura ma un difensore sulla linea di porta, respinge miracolosamente il pallone. 

Cambio tra le fila giallorosse, c’è spazio anche per la giovane Bergersen che subentra all’ottima Haavi. 

Doppia occasione al 68’ per la Roma, prima con Manuela Giugliano che lascia partire un bolide dalla distanza che viene respinto dal portiere e poi, sul proseguimento dell’azione, con Annamaria Serturini che calcia molto bene da posizione angolata ma trova nuovamente la respinta di Damman, aiutata questa volta anche dalla traversa.

Il regolamento dell’amichevole, permette ai due tecnici di poter inserire anche le ragazze che erano già uscite e così, Alessandro Spugna ne approfitta per mandare nuovamente in campo Giada Greggi e concedere qualche minuto alla giovane Mariagrazia Petrara.

Un’azione ben orchestrata da parte delle ragazze giallorosse, porta al 72’ Bergersen ad effettuare il cross dalla destra, Giugliano arriva in corsa e calcia di prima intenzione dal limite dell’area, il pallone accarezza la base del palo e termina a fondo campo.

Splendida percussione al 78’ di Bartoli che parte dalla propria metà campo, supera in dribbling tutte le avversarie e regala un cioccolatino a Giacinti, brava a girare verso la porta ma il portiere si distende in tuffo e riesce ancora una volta a salvare. 

Ormai la partita si è trasformata in un tiro al bersaglio e quando non ci arriva l’estremo difensore locale, è il palo a salvare la formazione belga come in occasione dell’azione che vi andiamo a descrivere.

Valentina Giacinti effettua un cross verso Haug, controllo e tiro immediato, Damman non può arrivarci ma viene salvata dal palo alla sua sinistra.

All’85’ cross di Serturini dalla sinistra, inserimento preciso e stacco imperioso del Capitano, Elisa Bartoli ma il pallone finisce ancora una volta la sua corsa a fondo campo… ancora una volta è questione di centimetri…

All’89’ Annamaria Serturini controlla la sfera, rientra sul destro e calcia verso la porta, il pallone supera Damman ma incoccia contro la parte bassa della traversa, sulla traiettoria però questa volta c’è Haug che di testa realizza il più che meritato gol del 3-1

Finisce così la prima amichevole stagionale della Roma, con un risultato bugiardo per quello che si è visto in campo; le ragazze di Alessandro Spugna infatti, hanno disputato un’ottima partita e avrebbero meritato un successo molto più largo.

Tabellino:

As Roma (primo tempo): Ceasar, Di Guglielmo, Kollmats, Minami, Landstrom, Andressa, Ferrara, Greggi, Glionna, Lazaro, Haavi.

As Roma (secondo tempo): Lind, Bartoli, Wenninger, Linari Landstrom, Serturini, Giugliano, Andressa, Haavi, Giacinti, Roman Haug.

Standard Liegi: Damman, Marinucci, Coutereels, Humartus, Nelissen, Miller, Cordier, Blave, Eijken, Merkelbach, Van Eynde

Marcatrici: 30’ Di Gugliemo, 31’ Merkelbach, 45’ Andressa, 89’ Roman Haug

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer