SHARE

Cresciuta nella squadra maschile dell‘ASC Plose, dall’età di 11 anni è la bandiera dell’SSV Brixen calcio femminile, squadra con la quale disputa il campionato di serie C nel girone B. Attaccante dotata di una buona velocità e visione di gioco, è stata convocata in passato anche in Nazionale.

Scheda di approfondimento per Hannah Bielak, icona e capitano della società di Bressanone, autentico leader e punto di riferimento della squadra.

Ciao Hannah, una breve descrizione del tuo ruolo e caratteristiche di gioco

Mi chiamo Hannah Bielak, sono l´attaccante dell’SSV Brixen calcio femminile; la mia

caratteristica principale è la velocità, la visione di gioco e la giusta misura nei passaggi.

Il tuo curriculum sportivo ed esperienze nel mondo del calcio

Ho iniziato a giocare a calcio all’età di 6 anni nella squadra maschile dell‘ASC Plose, poi ad 11 sono passata al SSV Brixen femminile, partendo inizialmente dalla serie C-Jungend e dopo nell´U-19.

A seguire a 14 anni poco alla volta ho iniziato a giocare in Serie B. La mia esperienza piú importante è stata la convocazione in Nazionale.

Essere capitano, più un onore o una responsabilità ?

Essere capitano per me è un grande onore, peró dall´altra parte è anche una grande responsabilitá, perché bisogna cercare di farsi capire ed ascoltare, accertandosi che tutte le compagne di squadra sentano bene le indicazioni in campo.

Obiettivi personali e di gruppo per questa stagione

Quest‘anno puntiamo di nuovo ad arrivare tra le prime 10 squadre, cercando di disputare le gare senza incappare in infortuni.

È sempre importante fare nuove esperienze, consapevoli che siamo una squadra giovane ed ogni esperienza puó portarci avanti; io personalmente voglio giocare un bel calcio e fare qualche bel gol.

La tua giornata tipo

Una mia giornata tipica inizia con il lavoro, poi due volte alla settimana alleno l´U-11, mentre tre volte faccio sedute con la squadra; il sabato si disputa la partita delle ragazzine mentre la domenica tocca a me.