SHARE
serie b femminile

di Salvatore Suriano

Non conosce flessioni l’Inter che si trova ora a +11 sulla diretta concorrente confermando sempre più la leadership assoluta sul campionato cadetto, si infiamma subito dietro la lotta promozione con Empoli, Ravenna e Fortitudo Mozzecane racchiuse in un punto. Vittorie importanti per Cesena e Lazio, rinviata la gara tra Milan Ladies e Arezzo causa maltempo.

GENOA – LAZIO 2-5 – Vittoria importante per la Lazio che si stacca dai bassifondi della classifica e può tornare a respirare mentre proprio il Genoa ora dovrà iniziare a rimboccarsi le maniche. Le rossoblu non sono riuscite ad amministrare il doppio vantaggio acquisito nei primi minuti del match si fanno raggiungere prima dell’intervallo e poi crollano nella ripresa.
CESENA – ROMA 3-1 – E’ un Cesena in ottima salute quello che vince contro la Roma e si lancia nelle zone più tranquille della classifica al termine di un match quasi a senso unico. Sono state infatti le ospiti a portarsi in vantaggio con un rigore di Federica Polverino ma le ragazze di mister Rossi non si sono perse d’animo ed hanno girato il match grazie alle reti di Bizzocchi, Porcarelli e Petralia.
CITTADELLA – RAVENNA 1-2 – Accorcia la classifica in testa il Ravenna che con un grande prestazione ribalta un risultato avverso e fa suo il bottino pieno. Gara molto tesa ed equilibrata spezzata da un gol da vero rapace d’area di Beatrice Piovani ma decisa nella ripresa dall’uno-due di Simona Cimatti che regala una rete d’antologia per il pari e nel finale il gol che vale il sorpasso.
ROMA XIV – INTER 1-6 – Dodicesima vittoria di fila per l’Inter che dopo la paura iniziale dovuta al gol di Emily Nicosia supera la Roma XIV e fa il vuoto dietro di sé. Le neroazzurre hanno dovuto avere pazienza per rompere il muro delle ospiti e solo nella ripresa hanno dato pieni giri al proprio motore realizzando le cinque reti di differenza finali.
EMPOLI – F. MOZZACANE 1-3 – Tre punti importantissimi per il Fortitudo Mozzecane nel match di altissima classifica che infiamma la lotta per la seconda posizione. Le ospiti partono con il piede ben pigiato sull’acceleratore e sfruttano alla grande le occasioni da rete chiudendo la prima frazione in vantaggio di tre reti. L’Empoli reagisce nella ripresa accorciando il risultato quando però la partita è ormai compromessa.