SHARE
Juventus
(Cristiana Girelli a rete con la Juventus - Fonte: Twitter - @cristianagire)

Una Juventus in salute conquista tre punti pesantissimi contro una buonissima Inter e mantiene sei punti di vantaggio sulle inseguitrici in campionato.

Le bianconere hanno dovuto soffrire più di quanto il risultato dica per poter avere ragione della formazione di Attilio Sorbi, autrice di una prestazione più che lodevole per ben settanta minuti prima di cedere di fronte ad una squadra più dotata a livello di rosa.

La gara, che sembrava bloccata tatticamente fino a pochi minuti prima dell’intervallo, ha subito un’autentica accelerata con la rete di Barbara Bonansea, servita splendidamente da un lancio di Lisa Boattin, che con grande tecnica ha superato Roberta Aprile dopo un gran controllo ad inseguire (43′).

Trovato il vantaggio, la Juventus ha impresso una nuova sterzata al match a inizio ripresa con la bella girata sottoporta di Valentina Cernoia servita dalla Bonansea (56′) ma ha avuto il demerito di sottovalutare l’orgoglio delle ospiti che non hanno mollato il colpo trovando la rete in grado di riaprire la contesa con Regina Baresi, abile nel beffare Linda Sembrant ed anticipare Laura Giuliani (72′).

Quando il match sembrava poter restare in equilibrio fino alla fine arriva l’ingenuità difensiva delle neroazzurre che costa il calcio di rigore che Cristiana Girelli trasforma riportando a distanza le avversarie. Le reti nel finale di Linda Sembrant e ancora della fantasista bianconera (autrice di quindici reti in altrettanti match) sono solo una punizione eccessiva per l’Inter.

RISULTATI

JUVENTUS – INTER 5-1 – 43′ Bonansea (J), 56′ Cernoia (J), 72′ Baresi (I), 77′ Girelli rig. (J), 84′ Sembrant (J), 93′ Girelli (J)

CLASSIFICA – Juventus 41 pt; Milan e Fiorentina 35 pt; Roma 31 pt; Sassuolo 23 pt; Florentia S. Gimignano 21 pt; Inter ed Empoli 18 pt; Hellas Verona 12 pt; Pink Bari 10 pt; Tavagnacco 8 pt; Orobica 1 pt.