SHARE
Serie A femminile

Inizia subito con grande spettacolo la Serie A femminile 2019/2020: nelle prime tre gare del turno inaugurale (il resto delle partite è previsto tra stasera e domani) ben 12 gol realizzati e tre pareggi complessivi.

L’esordio dell’Inter nella Serie A Femminile è dapprima carico di tensione, con l’Hellas che va in vantaggio dopo neanche dieci minuti grazie a Glionna, poi nella ripresa le nerazzurre si liberano dalla tensione e ribaltano la partita con Van Kerkhoven e Merlo ma in pieno recupero ancora Glionna punisce le milanesi.

Ancora più spettacolare la partita di Bitetto, dove la Pink Bari mostra subito di voler fare sul serio dopo un’estate in cui sono arrivati tanti volti nuovi dall’estero: contro il Sassuolo è un’altalena di emozioni, decisa dalla doppietta di Carp e Luijks per le pugliesi e i gol di Sabatino, Cambiaghi e Zanni per le emiliane.

Con un gol per tempo e per parte si risolve invece la sfida di Bergamo tra l’Orobica e il Tavagnacco: vanno in vantaggio dopo un quarto d’ora le Sharks con Mara Assoni, ma nella ripresa ci pensa la greca Kongouli a rimettere la partita sui binari dell’equilibrio.

Inter – Hellas Verona Women 2-2
9’ Glionna (V), 51’ Van Kerkhoven (I), 75’ Merlo (I), 90’+4’ Glionna (V)

Orobica Bergamo – Tavagnacco 1-1
15’ Assoni (O), 66’ Kongouli (T)

Pink Bari – Sassuolo 3-3
15’ Luijks (B), 43’ Sabatino (S), 48’ Cambiaghi (S), 67’ Carp (B), 68’ Carp (B), 76’ Zanni (S)

Juventus – Empoli (stasera ore 20.45)

Roma – Milan (domani ore 12.30)

Fiorentina – Florentia San Gimignano (domani ore 15.00)