SHARE

di Salvatore Suriano

Nel racconto di questa Serie A il diciassettesimo turno sarà senza dubbio ricordato come uno dei punti di svolta. La Juventus resiste all’assalto della Fiorentina battendo il Milan nel big match di giornata ed estromettendo di fatto le rossonere dalla corsa Scudetto. In coda, poi, la situazione si fa estremamente interessante, con il Bari che se dovesse battere oggi il Sassuolo nel recupero (ore 17.30) rientrerebbe clamorosamente in corsa per salvarsi. Il campionato ora si ferma per un mese: si torna in campo il 16 marzo dopo gli impegni della Nazionale.

TAVAGNACCO – FIORENTINA 0-1 – Le Viola fanno il loro mettendo la gara in discesa dopo pochi minuti grazie all’undicesimo sigillo in Serie A di Bonetti ma il Tavagnacco non ci sta e combatte fino all’ultimo pallone. Vittoria soffertissima e quindi ancora più importante per le toscane.

OROBICA – ROMA 2-3 – Gol e spettacolo nella sfida che incorona la Roma come una delle più belle realtà di questo campionato subito a ridosso delle big, con il grande rimpianto di aver potuto fare meglio se non ci fosse stata quella falsa partenza con quattro sconfitte nelle prime partite di stagione. Un applauso anche all’Orobica che ha cercato di raddrizzare la partita, ma per loro ora il ritorno in Serie B è molto più di una semplice probabilità. Le giallorosse saranno ago della bilancia nell’ultima parte della stagione: infatti affronteranno il Milan (alla terz’ultima) e la Fiorentina (all’ultima giornata).

FLORENTIA – ATALANTA MOZZANICA 0-2 – La premiata ditta acquistata nel mercato di gennaio Martinovic-Caccamo fa fuori una Florentia forse in debito di ossigeno che si fa addirittura raggiungere dalle bergamasche, in gran forma in queste ultime settimane.

SASSUOLO – CHIEVO VALPO 0-1 – Il Chievo Valpo mette alle spalle il periodo più difficile di questa stagione e mette insieme un’altra vittoria che la avvicina alla salvezza. Il gol di Pirone vale tre punti pesantissimi e mette un Sassuolo in crisi di risultati in una posizione delicata alla luce dei risultati odierni. Per scacciare qualsiasi possibilità di venire invischiate nel discorso retrocessione, le neroverdi dovranno battere il Bari questo pomeriggio.

HELLAS VERONA – PINK BARI 1-2 – La Pink non molla mai, questo va dato atto alle pugliesi, che dopo aver battuto il Chievo qualche settimana fa, ora sconfigge anche l’altra veronese e rientra incredibilmente in corsa per la salvezza. Per mettere ulteriore pepe a questo finale di stagione, le baresi devono battere a tutti i costi il Sassuolo questo pomeriggio.

JUVENTUS – MILAN 2-0 – Non c’è stata partita a Vercelli: la Juventus ha dominato e disposto a proprio piacimento di un Milan che sembra alle corde soprattutto fisicamente. Le scarse idee a livello di gioco sono solo una logica conseguenza di una brillantezza atletica che non c’è più ormai da un mese e mezzo a questa parte. Risultato giusto, maturato nella ripresa grazie alla doppietta di Bonansea che cancella quasi del tutto i sogni Scudetto del Milan, che adesso dovrà sperare in passi falsi di una delle due per cercare di agganciare perlomeno il secondo posto che vale la Champions.