SHARE

In una domenica di prime volte, l’unico elemento non inedito sarà il confronto stesso. San Marino Academy e Napoli Femminile si erano incontrate anche lo scorso anno. A quel tempo la categoria di appartenenza era la Serie B, con le Titane che all’andata furono brave a raggiungere l’1-1 nei minuti finali, ma che al ritorno dovettero arrendersi alle Partenopee, capaci di imporsi 3-1 ad Acquaviva. Lo stesso impianto ospiterà domani questo scontro diretto che in ottica salvezza possiede un peso specifico considerevole. Le ragazze di Alain Conte ci arrivano con la voglia di riscattare uno 0-0 ritenuto non soddisfacente, mentre per le campane, ultime a -4 dalla quota salvezza (presidiata proprio dall’Academy), la necessità impellente è piuttosto quella di incamerare i primi punti per non rischiare di dover dire addio anzitempo alle ambizioni di salvezza.

Tante le prime volte, si diceva. Tra queste, il fischio d’inizio all’ora di pranzo e soprattutto la diretta su Sky Sport, a dare ancor più lustro ad uno scontro diretto che, per Gloria Ciccioli, andrà affrontato facendo soprattutto attenzione a non farsi prendere dall’ansia da risultato. “Tutte le partite sono importanti e a maggior ragione questa che mette in palio punti pesanti per la corsa salvezza. – il pensiero del portiere biancoazzurro, che in maglia Academy esordì lo scorso anno proprio in casa del Napoli – Sappiamo di avere una grossa opportunità, ma allo stesso tempo sarà bene scendere in campo con i piedi ben piantati a terra ed evitando di farci dominare dall’ansia. Il campionato è lungo e questa non è affatto una finale. Perciò sarà fondamentale la tranquillità.”

Parate importanti, finora, per Gloria. Decisiva anche nella gara di Verona, finita con uno 0-0 che ha lasciato piuttosto insoddisfatte le Titane: “Inutile nascondersi: contro l’Hellas Verona pretendevamo di piùda noi stesse. Perché avevamo di fronte una squadra decimata dal Covid, ma non solo per questo. Avevamo lavorato bene in settimana, ma in campo non siamo riuscite ad esprimerci al meglio. Per questo motivo quel pareggio è stato così amaro per noi.”

Domani servirà qualcosa in più. Ed una cassa di risonanza come Sky non potrà che aumentare gli stimoli. “La diretta di Sky darà un sapore speciale a questa sfida, già di per sé così importante. Dovremo essere brave a giocare divertendoci, cosa tutt’altro che facile. Tenere lontano le ansie ci aiuterà ad esprimere meglio il nostro potenziale. Sarà del resto un incontro ricco anche di temi personali. Uno su tutti: l’anno scorso non siamo riuscite a battere mai il Napoli. Ecco, anche questo desiderio di riscatto ci tornerà utile.”

In palio tre punti pesanti ma anche una certa dose di fiducia, che è un po’ il propellente principale di cui questa squadra ha bisogno per continuare la sua crescita. Ne è convinta Gloria: “Dal punto di vista della consapevolezza stiamo facendo progressi e lo stiamo dimostrando a suon di prestazioni. È vero, non sempre abbiamo avuto il conforto del risultato, però le prove con Sassuolo e Roma hanno detto che siamo una squadra diversa rispetto a quella degli esordi. Il gruppo c’è e vuole fortemente rimanere in Serie A. Se tutte noi daremo il massimo per questa squadra, potremo fare grandi cose. Ciò in cui dobbiamo ancora migliorare è il coraggio: dobbiamo iniziare a osare un po’ di più, perché siamo un gruppo che ha i mezzi per farlo. Non importa chi abbiamo davanti: dobbiamo sempre essere convinte di poter fare risultato.“

Come detto, sarà una prima volta anche dal punto di vista dell’orario. Domani San Marino Academy e Napoli si esibiranno al lunch time, con fischio d’inizio fissato alle 12:30. Ci sarà la diretta TV di Sky Sport (canale 202), oltre a quella canonica di TimVision. La differita, come sempre, sarà fruibile su San Marino Rtv.

Ufficio Stampa