SHARE
milan juve
(Gara vera al Brianteo tra Milan e Juventus - Fonte: Twitter - @JuventusFCWomen)
La pioggia e i campi al limite della praticabilità sono stati i fattori principali dei posticipi della sesta giornata di Serie A femminile.
VOLA LA FLORENTIA – Vittoria importante per la Fiorentia S. Gimignano che batte a domicilio la Roma per due a uno e si rilancia in classifica agganciando l’Empoli e portandosi sulla parte sinistra della classifica. Le giallorosse puntavano a sfruttare l’occasione per accorciare in vetta ma questo nuovo stop complica i sogni di gloria capitolini. Il duo Martinovic-Kelly confeziona all’inizio dei due tempi le reti che valgono una vittoria di grande valore, a poco vale la rete di Thomas che illude ma non permette di recuperare il risultato.
GOL E PIOGGIA NEL BIG MATCH – Il campo del “Brianteo” e le condizioni climatiche saranno al centro della lettura del big match tra Milan Juventus. Le squadre danno il massimo fino all’ultimo minuto per segnare la supremazia di questo campionato ma una cornice non degna del livello tecnico delle ventidue in campo rovina lo spettacolo. Sono le bianconere a rompere l’equilibrio a metà della prima frazione con Martina Rosucci al termine di una bella azione di squadra che libera la centrocampista nell’area piccola. Pari delle rossonere a inizio ripresa con Dominika Conc che ribadisce in rete un pallone vagante e nuovo vantaggio della Juventus a dieci dal termine grazie ad Andrea Staskova lanciata in campo libero e fredda nel superare la Korenciova. Le rossonere agguantano il pareggio nel recupero con un grande stacco di Francesca Vitale che beffa le avversarie.
Resta invariata la vetta della classifica con le prime della classe che mantengono il loro vantaggio sulle inseguitrici.
RISULTATI
FLORENTIA S. GIMIGNANO – ROMA 2-1 – 11′ Martinovic (F), 47′ Kelly (F), 62′ Thomas (R)
MILAN – JUVENTUS 2-2 – 20′ Rosucci (J), 50′ Conc (M), 81′ Staskova (J), 93′ Vitale (M)
CLASSIFICA – Juventus 16 pt; Milan 14 pt; Fiorentina 13 pt; Roma 12 pt; Empoli, Florentia S. Gimignano 9 pt; Inter 8 pt; Sassuolo 7 pt; Hellas Verona 5 pt; Bari 4 pt; Tavagnacco 2 pt; Orobica 1 pt.