SHARE

Al Palafiom altra buona gara delle rossoblu che si arrendono all’esperienza delle ragazze della Valle D’Itria e sono matematicamente ai play-out. Liotino: “Concentrati sul nostro obiettivo”

 

Un Palafiom gremito e l’ennesima partita gagliarda della stagione non bastano alla Corim Città di Taranto per raccogliere punti contro Martina, che espugna il parquet tarantino per 2-1.

Tanto bello (una bomba di destro all’incrocio) quanto inutile ai fini del risultato finale il gol di Giusy Scarcia che aveva temporaneamente pareggiato il conto. Con questo risultato, a Taranto resta la matematica certezza di giocarsi la salvezza attraverso gli spareggi.

“Restiamo concentrati sul nostro obiettivo – dichiara coach Vito Liotino a fine gara – e  già dalle prossime ore prepareremo l’ultima giornata della regular season a Palermo: poi la testa sarà ai playout del 6 e 13 maggio contro Reggio Calabria”.

Prima e durante la gara momenti di grande solidarietà con una raccolta fondi per la Caritas della Chiesa di San Giovanni Bosco a Taranto e con la donazione di una maglietta ad Andrea, un grande tifoso diversamente abile, e ad Alessandro Sale, sostenitore storico che ha condiviso questa gioia coi suoi due figli.