27/01/2023

5 Giornata – Stadio Enzo Ricci di Sassuolo

Il Sassuolo affronta la Lazio, fanalino di coda per proseguire il suo percorso immacolato in questa stagione.

Mister Piovani schiera la seguente formazione: Lemey, Filangeri, Dongus, Mihashi, Santoro, Benoit, Dubcova, Philtjens, Tomaselli, Clelland, Cantore.

Risponde Carolina Morace schierando la Lazio con: Ohrstrom, Fordos, Thomsen, Heroum, Gambarotta, Castiello, Matrantonio, Pezzotti, Andersen, Martin, Cuschieri.

Il primo tempo scivola via senza grosse occasioni da rete anche se è il Sassuolo a comandare la partita. Al 15’ su cross di Clelland arriva la conclusione di piatto di Dongus con la parata di Ohstrom.

Al 21’ è sempre Clelland che trova Dubcova, è pronta la conclusione dell’attaccante neroverde ma l’estremo difensore della Lazio si fa trovare ancora pronto. 

Meritato al 31’ arriva il gol delle padrone di casa, a realizzarlo è Martina Tomaselli che riceve il pallone grazie ad un colpo di tacco di Dubcova e con il destro lo spedisce nell’angolino basso dove Ohrstrom non può arrivare 1-0.

Non succede praticamente più nulla e le squadre vanno al riposo con i Sassuolo in vantaggio. 

Ad inizio ripresa al 53’ arriva la prima azione di una certa pericolosità per la Lazio con Martin che si presenta a tu per tu con il portiere Lemey che esce benissimo e blocca.

Due minuti dopo, grande giocata di Sofia Cantore che trova in area di rigore Philtjens ma il tiro della calciatrice neroverde termina alto.

Al 59’ bellissima azione del Sassuolo con Clelland che sotto porta ha un’ottima opportunità, calcia quasi a colpo sicuro ma il tiro si stampa contro la traversa. 

Ancora pericoloso il Sassuolo al 70’ con un cross di Brignoli e il colpo di testa di Cantore che termina fuori.

La squadra di casa è letteralmente padrona del campo ma il risultato incredibilmente rimane in bilico e nel calcio si sa che può succedere di tutto. Non questa volta però perché anche se con ritardo all’85’ arriva meritata la rete del 2-0 con un preciso colpo di testa di Dongus che supera l’incolpevole Ohrstrom.

All’89’ azione tutta di prima con Ferraro che serve Cantore, destro imparabile e Sassuolo che cala il tris. Dopo 2’ di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro Scarpa con il Sassuolo che vince 3-0 e raggiunge la Juventus in testa alla classifica.

MARCATRICI: 31′ Tomaselli, 85′ Dongus, 89′ Cantore (S)

SASSUOLO FEMMINILE: Lemey, Filangeri, Dongus, Mihashi (46′ Orsi), Santoro (67′ Brignoli), Benoit (60′ Parisi), Dubcova, Philtjens, Tomaselli (88′ Ferrato), Clelland (67′ Cambiaghi), Cantore. All. Piovani

LAZIO WOMEN: Ohrstrom, Fordos, Thomsen, Heroum, Gambarotta, Castiello, Matrantonio, Pezzotti (46′ Savini), Andersen (71′ Mattei), Martin (61′ Pittaccio), Cuschieri (46′ Visentin). All. Morace

ARBITRO: Eugenio Scarpa

NOTE: AMMONITE: Filangeri (S); Castiello (L)

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer