SHARE

Il primo colpo di mercato della Prima Squadra femminile risponde al nome di Sofieke Jansen, duttile centrocampista olandese classe 1999, la scorsa stagione in forza al Napoli, quella precedente al Sassuolo. “Sono molto felice di iniziare questa nuova avventura, non vedo l’ora. – confessa la nuova Titana – Sono una di poche parole; preferisco far parlare il campo e lì darò tutto per questa squadra. Il progetto è ambizioso, mi piace. E poi ho avuto un primo contatto al telefono col mister e mi ha fatto subito un’ottima impressione, soprattutto come persona. Tutto questo mi ha convinto a sposare senza indugi il progetto biancoazzurro.”

Forte fisicamente, Sofieke può ricoprire più ruoli ed è dotata anche di buone capacità balistiche, come mostrato nel match di andata, lo scorso novembre, proprio in casa delle Titane. “In quell’occasione fui sfortunata perché colpii una traversa con un tiro da fuori area. Lo scorso anno ho avuto modo di conoscere la San Marino Academy da avversaria e mi sono fatta l’idea che fosse una buonissima squadra, molto grintosa. Io nasco come centrocampista ma all’occorrenza posso anche giocare come difensore centrale.”

Prima di Sassuolo, la giocatrice olandese aveva appeso temporaneamente gli scarpini tacchettati al chiodo e si era trasferita a Terni per dedicarsi al futsal, disciplina che le ha insegnato tanto anche in prospettiva calcistica. Grazie al futsal ho imparato a giocare negli spazi piccoli e a ragionare velocemente. Questo si è rivelato poi molto utile anche quando sono tornata a giocare a calcio. Una cosa che posso promettere in Academy? Credo molto nel valore del gruppo, è quello che fa la forza in una squadra. Perciò, in ogni partita, darò tutto per le mie compagne.”

Ufficio Stampa