SHARE

Nuovamente tempo di trasferta per le ragazze di Alain Conte, impegnate domani in casa della Florentia San Gimignano. Lasciato alle spalle il ciclo che, tra l’altro, ha visto le Titane sfidare in serie le prime due della classe, l’obiettivo ora è quello di tornare a muovere una classifica rimasta immutata dalla gara casalinga contro la Pink Bari. Era il 12 dicembre scorso, 10° giornata. Naturalmente, il primo diktat è quello di non sottovalutare l’avversario di turno, che sta vivendo un momento felice – nello scorso fine settimana ha fatto suo il derby con la Fiorentina – e che in generale ha in mano un’ottima posizione di classifica: la Florentia, infatti, è sesta e vede a tiro di vittoria la quarta piazza. 

In ogni caso può giovare, in casa titana, riavvolgere il nastro della memoria fino alla gara di andata, quando la San Marino Academy centrò – al San Marino Stadium – la sua prima, storica vittoria in Serie A. Quella sfida fu decisa da un solo gol: quello del capitano Yesica Menin, contenta delle prove offerte dalla quadra dopo la sosta natalizia e più che mai determinata a rinverdire le sensazioni provate un girone fa. “Veniamo da un tour de force abbastanza duro – il pensiero della numero 9 – ma siamo contente delle prove offerte, specialmente considerando che davanti avevamo grandissime squadre. Non abbiamo trovato i punti ma abbiamo incamerato fiducia e consapevolezza. Ora, però, è venuto il momento di essere concrete e di portare a casa punti.”

Le Biancoazzurre si avvicinano a questa gara sull’onda della buona prestazione messa in campo contro Milan e Juve, ovvero il meglio del meglio che offra oggi il calcio femminile italiano. E se è vero che ad Acquaviva, domenica scorsa, è stata a Juve a portare a casa i tre punti, è altrettanto vero che le Titane – alle prese peraltro con qualche assenza – hanno giocato con personalità e voglia di segnare, riuscendoci nel finale con Landa (primo gol subìto dalla Juve in campionato nel 2021) e in generale dando l’impressione di voler rimanere sempre aggrappate alla partita, a dispetto del divario di blasone e classifica. “Siamo molto contente di noi perché abbiamo messo sul campo tutto ciò su cui avevamo lavorato nelle tre settimane di sosta. – assicura MeninLa risposta sul campo è stata ottima da parte di tutte. La strada è tracciata: dobbiamo giocare sempre così e i risultati verranno. Questo, anche se non ci deve appagare, deve darci grande forza e fiducia.”

Davanti, domani, ci sarà una squadra in salute. Che forse giocherà anche per riscattare l’andata. Yesica ne è convinta: “Ci aspetta una partita importante. Noi dobbiamo e vogliamo provare a vincerla. Non sarà affatto facile, perché avremo davanti una squadra forte e reduce da risultati importanti, che le hanno dato fiducia. Sicuramente, poi, ripenseranno all’andata e vorranno ‘vendicare’ quel risultato. Noi però non andiamo lì con timori reverenziali, tutt’altro: per salvarci servono punti e già da domani siamo determinate a riprendere quel discorso interrotto.”

Si gioca allo Stadio Comunale Santa Lucia. Fischio d’inizio alle 14:30. Diretta su TimVisione e differita su San Marino RTV e sui canali social della San Marino Academy.

Ufficio Stampa