16/06/2024

San Marino Academy, Serie C: a Pontedera un 2-2 che mantiene le Titane in vetta

La sfida infinita contro il Pontedera termina ancora in parità dopo novanta minuti vibranti, nei quali la squadra di mister Conte ha mostrato grande carattere nel recuperare per due volte lo svantaggio dopo aver anche fallito anche un rigore con Baldini. Per il big match Venturini torna al centro della retroguardia al fianco di Montalti; ai lati Piazza e Micciarelli, mentre il tandem Deidda–Costantini si posiziona davanti alla difesa con Rigaglia, Lanotte e Menin alle spalle di Barbieri. Pontedera che risponde con l’accoppiata Fenili-Carozzo in avanti, Maffei in posizione di trequartista e Del Prete in mediana a dare libero sfogo al proprio estro.

Si parte con i due tiri in rapida successione di Piazza e Menin, entrambi a lato della porta difesa da Francesca Sacchi. Al primo affondo, però, le amaranto passano: Del Prete riceve palla dalla trequarti, carica il sinistro dal limite ed infila la sfera sotto la traversa. La San Marino Academy sfiora il pari al 34’: il corner di Rigaglia colpisce la traversa, Menin si batte in mischia e trova la strada sbarrata da un difensore di casa, che respinge il suo tiro a botta sicura.

Al 36’ Rigaglia scarica una bordata dalla distanza, con palla alta di un soffio sopra la traversa; di lì a poco arriverà il pareggio: Micciarelli mette il turbo sulla destra e dal fondo innesca Barbieri che non perdona: 1-1. Sarà anche il risultato con cui le squadre guadagneranno gli spogliatoi per l’intervallo.

Al rientro, doccia fredda per le Titane: dopo sessanta giri di lancette Del Prete, dalla corsia sinistra, inventa un perfido tiro-cross a spiovere che beffa Montanari insaccandosi vicino al palo opposto. Il Pontedera, sulle ali dell’entusiasmo, spinge e con Fenili va vicino al tris. La risposta della San Marino Academy è vigorosa: Barbieri serve sulla sinistra Baldini che mette in mezzo un velenoso rasoterra sul quale capitan Menin arriva un attimo in ritardo, a due passi dalla linea di porta.

Il Pontedera ha la chance di chiudere i giochi al 28’, quando Fenili in azione di rimessa si ritrova a tu per tu con Montanari, che con una prodezza si supera tenendo in vita l’Academy. Al 35’ Menin se ne va di potenza in area ed è stesa: l’arbitro decreta il penalty e dal dischetto va Baldini, che sbatte contro una superba Francesca Sacchi; sulla respinta, la bordata di Deidda è sventata sulla linea di porta dalla difesa. La pressione della San Marino Academy continua e Barbieri tenta il gol a sensazione in rovesciata: sfera alta di poco (41’).

Il cronometro scorre inesorabile per le Titane. Ma al 90’ arriva l’episodio risolutivo: Baldini prende palla sul lato corto dell’area ed è messa a terra dall’intervento in ritardo del diretto marcatore. Il direttore di gara assegna un altro rigore alle biancoazzurre tra le veementi proteste del Marconcini. Ne fa le spese il tecnico di casa Ulivieri, allontanato. Dagli undici metri questa volta si presenta Barbieri che scarica un missile all’incrocio dei pali, rendendo vano l’intervento di una Sacchi protesa in tuffo. Lieto fine dunque per l’Academy, che grazie al pareggio mantiene la vetta della classifica.

Fine settimana decisamente lieto anche per la formazione Juniores, che ieri, a Dogana, ha inaugurato il proprio 2019 recuperando la sfida della 4° giornata con l’Academy Parma, rinviata per ben due volte a causa – rispettivamente – di neve e nebbia. Il risultato finale premia le Titane per 6-3: un successo però sofferto e che prende chiaramente la strada delle padrone di casa soltanto nell’ultimo segmento di gara. In precedenza, specie nel primo tempo, la sfida aveva viaggiato su un lungo equilibrio animato da un continuo susseguirsi di botta e risposta.

L’approccio alla gara è positivo da parte dell’Academy, che all’8’ e al 10’ sfiora il vantaggio con Sietchiping Nzepa per poi trovarlo al 18’ con la stessa numero 11 biancoazzurra. Le ospiti però, che già avevano avvicinato la porta avversaria con Terzoni, rimettono subito in equilibrio il punteggio con Aiolfi, a segno al 20’.

Tommasini completa la rimonta ducale al 35’, ma le padrone di casa reagiscono velocemente e dopo le occasioni in sequenza di Cecchini e di Grandoni, chiudono la prima frazione sul 2-2 grazie a Giuliani, che riporta il risultato in equilibrio a ridosso del duplice fischio. Nella ripresa ancora Tomassini firma il nuovo vantaggio parmense (51’), ma Cecchini replica prontamente trasformando il calcio di rigore di cui le biancoazzurre beneficiano due minuti dopo. Il risultato resta in equilibrio per venti minuti abbondanti, prima che Gennari, all’ora di gioco, firmi il nuovo vantaggio biancoazzurro.

Ma è soltanto nell’ultimissima parte che la gara prende una direzione chiara e definitiva: Beccari sbatte sul palo (80’), prima di iscrivere il proprio nome nel tabellino di giornata (84’); quello stesso tabellino nel quale Gennari torna in pieno recupero (90+3’), mettendo in ghiaccio una vittoria utile per la classifica e per caricarsi in vista degli impegni del 2019.

Serie C femminile, 13. Giornata | Pontedera – San Marino Academy 2-2

 

PONTEDERA

  1. Sacchi, Rizzato, Pantani, A. Sacchi, Tramonti, Maffei, D’Antoni, Sidoni (dal 78’ Toole), Del Prete, Fenili, Carrozzo (dal 70’ Oates)

A disposizione: Bulleri, Terreni, Maccio, Giusti, Catastini, Consoloni

Allenatore: Renzo Ulivieri

 

SAN MARINO ACADEMY

Montanari, Micciarelli, Montalti, Venturini, Piazza, Deidda, Costantini (dal 71’ Paganelli), Lanotte (dal 27’ Baldini), Rigaglia (dal 61’ Cecchini), Menin, Barbieri

A disposizione: Ghidetti, Nicolini, Cascapera, Innocenti, Rossi, Bianchi

Allenatore: Alain Conte

 

Arbitro: Oscar Ozzella di Benevento

Assistenti: Giovanni Luti e Michele Molesti di Livorno

Ammoniti: A. Sacchi, Micciarelli, Cecchini

Marcatori: 18’ e 46’ Del Prete, 40’ e 90+1’ Barbieri

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer