25/05/2022

25 Giornata – 8 maggio 2022

La Roma vuole vincere e conquistare i tre punti anche sul difficile campo di San Marino. 

La squadra locale, soprattutto nella prima parte di stagione ha stupito tutti, ottenendo risultati molto importanti che sono andati ben oltre le più rosee aspettative.

La prima occasione della partita è per la Roma con Montesi che all’8’ calcia verso la porta ma Zaghini effettua una grande parata e toglie il pallone dall’incrocio dei pali. 

Ancora pericolosa Montesi al 12’ ma sul suo colpo di testa, che di fatto si trasforma in assist non riesce ad arrivare Tarantino, molto brava ad inserirsi ma sfortunata nel non trovare il pallone. 

Al 16’ è Mariagrazia Petrara che ci prova ma è ancora bravissima Zaghini a respingere.

L’azione si ripete a fotocopia due minuti dopo, stessi protagonisti e stesso finale con l’estremo difensore locale che salva nuovamente il risultato.

Al 20’ si affaccia nella metà campo giallorossa anche il San Marino e Gilardi è molto brava ad uscire con i piedi su Giuliani.

Occasione per la Roma al 23’ con una conclusione di Zannini che termina sulla traversa. 

In questa fase, la Roma comanda la partita, manca solamente la rete per suggellare una prestazione molto positiva. 

Il merito è soprattutto del portiere di casa Zaghini che para tutto il parabile e anche di più… al 32’ infatti Battistini lascia partite un tiro che sembra essere quello buono, invece anche questa volta la numero uno locale si supera e respinge.

È un tiro al bersaglio e al 35’ un rinvio sbagliato della retroguardia locale sbatte sul volto di Pacioni, il pallone sta per finire in porta ma Zaghini vola da un palo all’altro e toglie incredibilmente il pallone dalla porta.

All’ultimo minuto del primo tempo ci prova anche Bergersen ma il pallone termina alto sopra la traversa.

Dopo 3’ di recupero, il direttore di gara mette fine al primo tempo con le squadre che vanno al riposo sul risultato di 0-0.

Ad inizio ripresa cambio nella Roma, esce Emanuela Testa ed entra Claudia Ridolfi.

La partita riprende, proprio come si è chiusa la prima frazione e cioè con la squadra di Fabio Melillo alla costante ricerca del gol del vantaggio.

Arriva subito una conclusione di Petrara che sfrutta un rinvio con i pugni del portiere, controlla e calcia dalla distanza ma il tiro termina alto. 

È un dominio assoluto, un vero e proprio monologo giallorosso a cui manca solamente la rete.

Finalmente al 46’ la Roma passa in vantaggio grazie ad una splendida conclusione di Mariagrazia Petrara che trova l’angolo giusto e batte l’ottima Zaghini 1-0. 

Al 54’ percussione di Battistini che crossa al centro dell’area, il portiere esce tra i piedi di Tarantino e devia il pallone che arriva ancora una volta dalle parti della scatenata Petrara, conclusione secca che termina sotto l’incrocio dei pali e raddoppio giallorosso. È la doppietta personale della calciatrice giallorossa e anche il gol del più che meritato 2-0.

Passano quattro minuti e al 58’ la Roma cala il tris. Conclusione di Giada Tarantino respinta con la mano dal difensore locale, il direttore di gara non ha dubbi e assegna il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Ferrara che calcia benissimo, supera Zaghini e realizza il gol del 3-0.

Fabio Melillo ne approfitta per effettuare una nuova sostituzione e al 69’ toglie dal campo Montesi per inserire Martella.

Sostituzione anche nel San Marino Academy al 75’ esce Sietchiping Nzepo ed entra Sanchi.

È un momento di stallo della partita in cui i due tecnici pensano a distribuire le forze e a concedere minuti anche alle ragazze che sono partite dalla panchina. 

Al 77’ nella Roma escono Bergersene e Zannini al loro posto Tittozzi e Stibel; mentre il San Marino sostituisce Paolini e Pirini con Casali e Lombardi.

La squadra di Fabio Melillo ha speso molto in questa partita e le ragazze sono bravissime ad amministrare il vantaggio, fanno girare il pallone in maniera esemplare e non rinunciano mai a verticalizzare il gioco, proprio come chiede il mister che anche quest’anno è riuscito a formare una squadra tecnicamente perfetta.

All’86’ nella squadra giallorossa esce anche Petrara, eroe di giornata e al suo posto entra Passarani.

La gara ha poco altro da dire e si conclude sul risultato di 3-0 per una Roma che ha giocato ancora una volta un’ottima partita, vincendo con pieno merito. 

Un plauso va fatto anche alla squadra del San Marino Academy che sta disputando una stagione molto positiva e ha dimostrato di avere in squadra delle ragazze, che attraverso il lavoro quotidiano, sono migliorate tantissimo. 

San Marino Academy: G. Zaghini, Bonora, Desiati, Modesti, Paolini (77’ Casali), 

A. Zaghini, Pirini (77’ Lombardi), Diversi, Sietchiping Nzepa (75’ Sanchi), Giuliani, Berveglieri. A disposizione: Cardona, Casali, Mariani, Sambuchi. All.: Matteo Urbinati

Roma: Gilardi, Zannini (77’ Stibel), Battistini, Pacioni, E. Testa (46’ Ridolfi), Massimino, Montesi (69’ Martella), Bergersen (77’ Tittozzi), Tarantino, Ferrara, Petrara (86’ Passarani). A disposizione: D’Alessio

All.: Fabio Melillo

Arbitro: Matteo Colella di Rimini – Assistenti: Ivan Melnychuk di Bologna e Claudiu Fecheta di Faenza

Marcatrici: 46’ Petrara, 54’ Petrara, 58’ Ferrara su rig.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer