SHARE

SAN MARINO ACADEMY-RICCIONE CALCIO FEMMINILE: 3-2

SAN MARINO ACADEMY: Montanari, Paganelli (67’ Micciarelli), Venturini, Montalti, Piazza, Deidda, Lanotte (67’ Rossi), Innocenti (52’Costantini), Menin (52’ Rigaglia), Baldini, Piergallini ( 80’ Bianchi). A disposizione: Giorgi, Nicolini, Pozzi, Casali. Allenatore: Alain Conte

RICCIONE CALCIO FEMMINILE: Meletti, Della Chiara, Albani (83’ Sommella), Rodriguez; Dominici, Gostoli (72’ Ciavatta), Fratini (52’ Esposito), Riceci (60’ Frison), Giardina (52’ Russarollo), Marcattili, Ligi. A disposizione: Sintini, Generali. Allenatore: Filippo Migani.

Arbitro: Guitaldi di Rimini Assistenti: Catte di Rimini, Samaritani di Ravenna

Ammoniti: Dominici, Costantini

Marcatori: 11’ Baldini (rig.), 12’ e 17’ Giardina, 43’ Deidda, 89’ Rigaglia

Derby ricco di gol ed emozioni quello di Coppa Italia, che ha visto confrontarsi San Marino Academy e Riccione Calcio Femminile, priva di Perone e Urbinati,  decisiva la rete di Rigaglia all’89’ per le locali, che si aggiudicano il passaggio di turno agli ottavi di finale. La gara si accende sin dai primi minuti con Menin che prova la botta sicura, ma Meletti disarma la carica. Al 5′ Riceci cross basso per Ligi che tira, la sfera carambola sui piedi di Giardina che da due passi non inquadra il sette. All’8 intervento di Dominici su Menin, rigore, dagli undici metri va Baldini, tocca Meletti ma non riesce a trattenere. All’ 11′ le riccionesi in gran spolvero: Albani traversone per Fratini che scarica su Riceci da questi a Marcattili, uno-due con Fratini, cross, si avventa Giardina che deposita in rete per il pareggio. Al 16′ risposta delle locali con Baldini a tu per tu con Meletti che la ipnotizza e para. Un minuto dopo, nuovamente Riccione in avanti, fallo laterale di Della Chiara, sponda per Fratini a liberare Giardina che dal limite sorprende Montanari sul secondo palo siglando la prima doppietta stagionale. A chiusura della prima frazione, Deidda dai 25 metri centra la traversa, sfera che colpisce la schiena di Meletti per la rete che vale il due a due. Si passa alla ripresa con tentativi di Rigaglia che spedisce a lato e Marcattili che calcia alto. Diversi rovesciamenti di fronte, con occasioni per entrambe le formazioni, ma è all’89’ che il San Marino indovina il cross di Rossi per Rigaglia che, controlla il cuoio, e da due passi sigla il tre a due. Al ’92’ il Riccione ci prova ancora con Russarollo ma Montalti salva sulla riga. Prossimo appuntamento per la Riccione Calcio Femminile, domenica 14 ottobre nella prima sfida di campionato allo Stadio Nicoletti contro Grifo Perugia ore 14.30.

Le parole dopo gara del tecnico riccionese Filippo Migani: “Partita molto bella, il risultato è l’unico aspetto negativo. Bella prestazione da parte delle ragazze, che hanno fatto ciò che gli è stato loro chiesto, le vedo convinte del lavoro che stiamo svolgendo. Una leggera disattenzione difensiva sul rigore iniziale da parte nostra, ma nonostante il gol subito, abbiamo subito reagito con una doppietta di Giardina, di questo sono molto contento. Poi ce la siamo giocata alla pari sino al termine del primo tempo, dove hanno nuovamente trovato la via del gol. Penso che il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, anche la seconda frazione è stata giocata alla pari a mio avviso, con diverse occasioni per parte. La loro formazione è molto competitiva, ma noi non abbiamo demeritato, il nostro secondo gol veramente da antologia, siamo molto fiduciosi. Molto bene le nostri giovani Ligi, Frison e Ciavatta, un plauso anche a Sonia Meletti che da sicurezza a tutto il reparto, ma posso dire brave tutte, una prestazione di squadra. Ora occhi puntati sul campionato”.

 
 
Dott.ssa Veronica Lisotti