28/11/2022

San Marino Academy, Piergallini: “Il gruppo prima di tutto, lavoriamo per arrivare in alto”

Tutto pronto in casa San Marino Academy per l’esordio in campionato in programma domenica alle ore 14:30 nella tana della Libertas Lucchese: si gioca nel bellissimo palcoscenico dello storico stadio Porta Elisa di Lucca. C’è attesa per vedere all’opera in questa prima trasferta la nuova squadra biancoazzurra affidata a mister Alain Conte, che affronterà un Girone C di Serie C tutto da scoprire dopo la riforma dei campionati avvenuta in estate. Chi spera di figurare tra le protagoniste di questa annata è Alessandra Piergallini, attaccante classe 1999 proveniente dalla Jesina, con la cui maglia ha realizzato 11 reti nello scorso torneo di B – bucando anche la porta della San Marino Academy .

Q.: Ciao Alessandra, le tue sensazioni sull’inizio di questa nuova esperienza sul Titano?

A.: “Fin da subito le mie impressioni sono state molto positive: ero consapevole di essere approdata in un’ottima società ed ma anche se le mie aspettative erano davvero alte, rimango entusiasta e sono grata di poter fare parte della San Marino Academy. Mi ha sorpreso soprattutto il modo in cui tutte le giocatrici e lo staff mi hanno accolto all’interno del gruppo fin primo giorno”.

Q.: I motivi che hanno spinto a scegliere il biancoazzurro?

A.: “Negli anni precedenti la San Marino Academy è sempre riuscita a distinguersi dalle altre società, è sempre stato un mio desiderio poter giocare in questo club e soprattutto in un ambiente come questo che dà molta importanza al calcio femminile. Posso confermare che questo desiderio si è avverato nel migliore dei modi, perché sono arrivata in un anno dove ci si pongono obiettivi davvero importanti ed è proprio questo ciò che volevo”.

Q.: Si parte con un’insidiosa trasferta in casa della Libertas Lucchese.

A.: “Domenica ci aspetta una partita che sarà il primo passo di un lungo percorso; dovremo iniziare col piede giusto, abbiamo sicuramente i mezzi per affrontare al meglio questa gara e non ci resta che provare a vincerla”.

Q.: Con quali aspettative vi apprestate a vivere questo campionato?

A.: “Sicuramente fin dal primo giorno il nostro obiettivo è stato quello di lavorare sodo per arrivare in alto, ci stiamo allenando da molte settimane sempre con lo stesso entusiasmo e cercando di migliorarci ogni giorno, perché sappiamo che affronteremo avversarie molto preparate”.

Q.: Le tue aspirazioni invece quali sono?

A.: “Non ho molti obiettivi personali se non segnare e vincere con la squadra, ma preferisco mettere sempre al primo posto il collettivo e l’unione del gruppo perché lo ritengo un fattore fondamentale per arrivare in alto”.

Q.: Ci sveli la tua squadra del cuore?

A.: “L’Inter, da sempre”.

Q.: Neroazzurro anche il tuo idolo immaginiamo?

A.: “Mi ispiro per perseveranza e mentalità a Javier Zanetti, il mio idolo fin da quando ho iniziato a giocare. Un giocatore in attività a cui mi piacerebbe assomigliare è invece Andrea Belotti del Torino”.

Q.: Come è scattata la tua passione per il calcio?

A.: “Ho iniziato a giocare a calcio dall’ età di sei anni con i maschietti e da quel momento non ho più smesso. Questa passione mi ha accompagnato per tutta l’infanzia e l’adolescenza, grazie a mia sorella – anche lei calciatrice – ed ai miei amici d’ infanzia, senza dimenticare il supporto ed il sostegno dei miei genitori, che non è mai mancato”.

FSGC | Ufficio Stampa

 

Le foto reperibili sui canali di informazione e social network della FSGC sono liberamente utilizzabili, riconoscendo i diritti di immagine alla ©FSGC.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer