SHARE

Tempo già di rientrare sul rettangolo verde, verso il primo appuntamento ufficiale del 2019 per la San Marino Academy. Domenica le biancoazzurre sono di scena allo stadio Mannucci di Pontedera nella sfida valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia, contro le amaranto padrone di casa guidate da Renzo Ulivieri. Fischio d’inizio alle ore 14:30, quando prenderà il via la gara ad eliminazione diretta: in caso di parità al novantesimo si disputeranno due tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore per stabilire la vincitrice, che ai quarti affronterà il Perugia – qui in doppia sfida di andata e ritorno –. Ci avviciniamo al match ascoltando le parole di Simona Innocenti, la numero 10 rientrata tra le titolari nell’ultimo incontro col Real Bellante ci racconta le sue sensazioni su questa seconda parte di annata.

 

 

Q.: Ciao Simona, tracciamo un bilancio personale di questo 2018 appena archiviato?

A.: “Mi ritengo abbastanza soddisfatta. La scorsa stagione non è stata tra le migliori per me, ora mi accompagna tanta positività e voglia di mettermi in gioco. A parte l’infortunio alla caviglia che ho dovuto affrontare qualche mese fa e che ha rallentato un po’ il mio percorso, direi sicuramente che le cose sono migliorate gradualmente in questo 2018”.

 

Q.: Di pari passo parliamo di questa prima parte di campionato con la San Marino Academy al vertice?

A.: “La prima parte di campionato è andata più o meno come volevamo tutti; è vero che abbiamo lasciato qualche punto per strada, ma il girone di andata non è ancora terminato e d’ora in avanti dobbiamo cercare di ridurre al minimo gli errori in partita e i passi falsi, perché per vincere un campionato sappiamo che serve molto di più di quello che abbiamo fatto fino a questo momento”.

 

Q.: A che punto è il percorso di crescita della squadra?

A.: “Stiamo crescendo allenamento dopo allenamento, sia singolarmente che collettivamente, c’è sana competizione, entusiasmo e voglia di dare il massimo fino alla fine. Abbiamo tutte le possibilità per fare bene questa stagione e siamo consapevoli che è tutto nelle nostre mani. So che ognuna di noi farà del proprio meglio per contribuire al raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati a inizio stagione”.

 

Q.: Domenica nel frattempo si torna in campo negli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Pontedera.

A.: “Sarà una gara molto difficile, sappiamo già che squadra andiamo ad affrontare perchè ci siamo già incrociate in campionato e considerata la sfida rinviata ad ottobre, sarà questa la terza volta che divideremo il campo. È una formazione molto aggressiva e fisica, qualità che subiamo se non ingraniamo la marcia giusta fin da subito. Noi dobbiamo essere brave a imporre il nostro modo di giocare ed essere molto più determinate e concrete di loro per poter passare il turno”.

 

Q.: Sei una delle veterane del gruppo biancoazzurro, come giudichi quello attuale?

A.: “Giocando da tanti anni con questa maglia posso dire che questa stagione è iniziata nel migliore dei modi. Giorno dopo giorno diventiamo sempre più squadra, siamo sempre più unite e pronte al sacrificio l’una per l’altra. Questa è una condizione fondamentale che deve esserci in ogni gruppo, perchè senza di essa non si possono raggiungere traguardi importanti. Siamo sulla strada giusta e speriamo di toglierci tante soddisfazioni da qui alla fine del campionato”.

 

Q.: Il tuo obiettivo in questo 2019?

Mi sto allenando con costanza e impegno per potermi ritagliare un posto in squadra, è questa la mia sfida. Il calcio è lo sport più bello del mondo e io voglio continuare a viverlo con positività, divertirmi e togliermi qualche sassolino che mi è rimasto nelle scarpe nel corso degli anni…”.

 

FSGC | Ufficio Stampa

 

Le foto ed i progetti grafici reperibili sui canali di informazione e social network della FSGC sono liberamente utilizzabili, riconoscendo i diritti di immagine alla ©FSGC.