SHARE

San Marino Academy in udienza,

le Giovanissime studiano dalle campionesse

Decisamente una settimana indimenticabile per la San Marino Academy, quella inaugurata domenica scorsa nel diluvio di Noceto con la Riozzese: sul sintetico sito nel parmense è arrivata la promozione in Serie B Nazionale che costituisce il punto più alto mai toccato dal movimento femminile sammarinese, nonostante qualche campionato nella vecchia Serie B le ragazze del Titano lo abbiano fatto. Ora però è diverso, la San Marino Academy è entrata a far parte delle 24 squadre migliori in Italia e l’anno prossimo dividerà il campo con realtà dal blasone e dalla portata straordinaria quali sono Lazio, Roma, Bari, Napoli e tante altre: potenzialmente anche Milan Ladies e Genoa, attese tra una settimana dallo spareggio rispettivamente con Riozzese e Novese – all’ultima chance promozione, dopo le sconfitte dello scorso 5 maggio -.

 

Capitolo campo chiuso per le ragazze di Alain Conte, che hanno centrato l’obiettivo stagionale imponendosi nel campionato di categoria e ottenuto la promozione in Serie B al primo colpo: ora è il momento delle celebrazioni. E se quelle di spogliatoio sono parse pressoché inesauribili – passate anche dall’amichevole in famiglia a Faetano con lo staff di mercoledì scorso -, ieri è stata la volta di quelle pubbliche: la formazione biancoazzurra è stata infatti ricevuta in udienza dagli Ecc.ssimi Capitani Reggenti Nicola Selva e Michele Muratori. A testimonianza non solo di come il traguardo tagliato dalla San Marino Academy in questa stagione rappresenti un evento di capitale importanza non solo per il circolo ristretto – e nemmeno troppo – del movimento calcistico femminile in territorio, ma anche della portata e del fascino esercitati nell’arco di tutta la stagione su decine e decine di ragazze ed appassionati, contribuendo alla diffusione di un sano spirito agonistico e rivelandosi un fulgido esempio per tanti sotto molteplici aspetti sportivi, sociali e comportamentali.

 

Elemento quest’ultimo evidenziato anche dai Capi di Stato nel loro discorso ufficiale, nel quale la Suprema Magistratura invita “ad assaporare appieno le gioie e le intense emozioni di questo risultato, certi che questa esperienza rappresenti per tutte le ragazze e per tutti i ragazzi che praticano attività sportiva la miglior testimonianza che i sogni, soprattutto nello sport, posano divenire meravigliose realtà e pertanto lo stimolo ad impegnarsi con dedizione per ricerca in ogni ambito l’eccellenza”. Per l’occasione il capitano Yesica Menin ha fatto omaggio agli Ecc.ssimi Capitani Reggenti ed al Segretario allo Sport Marco Podeschi di gagliardetti celebrativi della San Marino Academy, recanti la data del 5 maggio 2019, “un’altra significativa pagina della storia del nostro Paese” – come hanno avuto modo di sottolineare SE Nicola Selva e SE Michele Muratori.

 

Emozioni di grande spessore, quelle provate da chi era a Noceto domenica scorsa o chi – oltre 5,000 persone – ha seguito la telecronaca in diretta dell’incontro sul profilo Facebook della Federcalcio di San Marino, che hanno toccato anche alcune tra le più giovani protagoniste del panorama calcistico femminile sammarinese. Parliamo della formazione Under 15 affidata a Valeria Canini e Filippo Zaghini, per la quale è appena iniziata la post season: ieri il debutto nel Girone G del Campionato Nazionale Under 15, che rappresenta il primo step verso le potenziali finali nazionali di San Zaccaria – nel ravennate -. Il primo incontro in questa fase preliminare interregionale, per le Giovanissime della San Marino Academy, si è risolto in un rotondo 4-1 in favore delle biancoazzurre che ospitavano a Faetano le pari età della Jesina. La sfida, sviluppata su tre tempi da venti minuti, ha visto le padrone di casa ipotecare il successo nel parziale centrale dopo una prima frazione terminata a reti inviolate. L’autorete di Mosca, il perfetto diagonale di Giuliani e il destro sul primo palo di Beccari hanno visto la San Marino Academy scappare nel punteggio, mentre Cingolani accorciava sull’1-3. Le marchigiane non sono però riuscite a dare continuità alle proprie trame offensive nell’ultimo parziale, quello in cui è ancora Chiara Beccari a trovare la via della rete e chiudere con una netta e meritata vittoria la prima partita delle biancoazzurre in questo torneo di fine stagione. Importante partire col piede giusto e massimizzare il fattore campo nell’unico incontro da giocare in casa: complice il pareggio maturato tra Perugia e Cesena, la San Marino Academy guida a punteggio pieno nel Girone G e si trova in una posizione di netto vantaggio nella corsa ad uno dei due posti che valgono l’accesso alle finali interregionali di Jesi dei prossimi 8-9 giugno, anticamera della Finals di San Zaccaria sopra citate che saranno di competenza dei quattro campioni interregionali che emergeranno – oltre che dalle marche – anche dai concentramenti di Tirrenia, Verona e Roma.

 

Non l’unico impegno in post season, visto che le Giovanissime sono state chiamate ieri pomeriggio anche a giocarsi il titolo di campione regionale in quel di Corticella (BO) dove hanno trovato le pari età di Cesena, Sassuolo e Bologna. Dopo aver chiuso il girone romagnolo al primo posto, le ragazze allenate da Canini e Zaghini hanno incrociato la seconda forza di quello emiliano – vale a dire le neroverdi del Sassuolo – nella semifinale delle ore 18:00. Contemporaneamente si sono sfidate anche Bologna e Cesena. A seguire le finali: l’obiettivo della San Marino Academy era quello di migliorare il terzo posto ottenuto l’anno scorso ai danni delle bianconere.

 

Risultato raggiunto, benché resti l’amarezza per la finalissima nella quale è maturata una sconfitta di misura ad opera del Bologna nonostante la doppietta di Swami Giuliani (3-2 in favore delle felsinee al fischio finale). Le biancoazzurre sono da oggi dunque vice campionesse regionali di categoria, dopo essersi imposte nella semifinale col Sassuolo col punteggio di 3-1: a segno Bedetti, Giuliani e Beccari.

 

Under 15, fase preliminare interregionale | San Marino Academy – Jesina 4-1

 

SAN MARINO ACADEMY

  1. Zaghini, A. Zaghini, Casali, Giannotti, Giuliani, Sietchiping (dal 47’ Lombardi), Boschi (dal 51’ Bedetti), Beccari, Cecchini

Allenatore: Valeria Canini

 

JESINA

Latini, Coacci, Mosca, Cingolani (dal 47’ Montesi), Cascone (dal 55’ Tonti), Modesti, Stimilli, , Beccaceci (dal 33’ Piccioni), Ventura

A disposizione: Ferri, Laloni

Allenatore: Luca Turtù

 

Arbitro: Nicola Mancini di Rimini

Marcatori: 27’ aut. Mosca, 28’ Giuliani, 33’, 55’ Beccari, 35’ Cingolani

 

FSGC | Ufficio Stampa

 

Le foto ed i progetti grafici reperibili sui canali di informazione e social network della FSGC sono liberamente utilizzabili, riconoscendo i diritti di immagine alla ©FSGC.