26/05/2024

San Marino Academy: all’orizzonte di nuovo il Perugia

Altro giro, altro big match in arrivo per la San Marino Academy. La capolista del Girone C è indubbiamente in un magic moment e per prolungarlo servirà uscire dalla tana del Perugia con un risultato importante. La gara si giocherà domenica all’antistadio del “Renato Curi”, con fischio d’inizio programmato per le ore 14:30.

Terza contro prima della classe nuovamente a confronto a distanza di undici giorni dalla sfida di Coppa Italia vinta dalle biancoazzurre ma senza passaggio del turno in allegato. In campionato le Titane, che al momento posseggono quattro lunghezze di vantaggio sul Pontedera, puntano alla sesta vittoria di fila. Alla vigilia della supersfida interpelliamo l’attaccante Yesica Menin, capitano della formazione biancoazzurra.

Yesica, ci racconti le tue sensazioni dopo il sofferto successo contro il Bologna?
“La vittoria di domenica è stata fondamentale. Serviva una grande prova di carattere ed è arrivata. Siamo una squadra che non molla mai e anche stavolta lo abbiamo dimostrato. Siamo state brave a crederci fino alla fine e secondo me la vittoria è stata meritata”.

Il derby è stato un susseguirsi di emozioni e gol. Insomma, le attese non sono state tradite.
“Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, poi, nella seconda frazione, per venti minuti abbiamo perso il controllo della gara a causa di qualche distrazione di troppo che ha consentito alle nostre avversarie di rimettere in parità il match. Però, alla fine, a fare la differenza sono state la determinazione del gruppo la voglia di vincere la partita.”

Nell’ultima parte di gara il tuo ingresso in campo è stato determinante per dare nuova linfa alla squadra. Inoltre sei stata proprio tu a procurarti il rigore decisivo.
“Entrare dalla panchina non è mai facile, ma ognuna di noi quando viene chiamata in causa ha il dovere di dare il massimo per la causa. Io ce l’ho messa tutta e fortunatamente sono riuscita anche a contribuire conquistando un calcio di rigore dopo un bello scambio con una mia compagna.”

E adesso vi aspetta un altro test probante in casa del quotato Perugia.
“La sfida contro il Perugia sarà determinante per il raggiungimento del nostro obbiettivo finale. Mi aspetto un incontro tosto sotto tutti punti di vista. Affrontiamo le biancorosse per la terza volta in un mese, perciò possiamo dire di conoscere bene questa squadra. Abbiamo ancora il rammarico di essere state eliminate dalla Coppa Italia in maniera secondo me ingiusta, specialmente sommando le prestazioni di andata e ritorno. Perciò abbiamo voglia di riscatto ed andremo là per vincere”.

Il rettilineo finale si avvicina. Che cosa servirà per tagliare la linea del traguardo davanti a tutti?
“Ci servirà mantenere questo spirito di gruppo e continuare ad esprimere il nostro gioco, ma soprattutto giocare ogni partita come fosse una finale, senza mai mollare un centimetro. Quando guardo le mie compagne negli occhi vedo la voglia, la rabbia e la cattiveria giuste per affrontare ogni gara. Questo è fondamentale per arrivare alla domenica con il giusto stato d’animo”.

Possiamo già tracciare un bilancio della tua stagione?
“Lo reputo molto positivo, sia a livello di collettivo che personale. Finora è stata un’annata fantastica, vissuta assieme ad un gruppo eccezionale, a partire dalla società fino allo staff tecnico ed alle mie compagne. Personalmente penso che finora sia stata la mia migliore stagione. Dopo l’infortunio al ginocchio ho raggiunto il top della condizione fisica, ma ho ancora tanto da migliorare e da imparare e lavoro ogni giorno per questo. Voglio fare un ringraziamento speciale allo staff tecnico, per il lavoro che svolge quotidianamente con noi, e soprattutto a Giancarlo, il nostro preparatore atletico, che mi ha aiutato tantissimo ad inizio stagione. La più grande soddisfazione di quest’anno è quella di essere il capitano di una squadra che non molla mai e che è composta da autentiche guerriere”.

Ricco anche il programma settimanale delle formazioni giovanili. Iniziamo dalle gare già disputate, come quella che martedì ha visto la formazione delle Giovanissime imporsi 12-0 nei confronti del Femminile Riccione B, che ospitava la sfida. O come quella che ieri ha visto le Juniores cedere 2-1 alla Jesina, capace di prendersi l’intera posta a Montecchio grazie ai centri di Laface e Fontana, i quali hanno reso ininfluente l’unica rete biancoazzurra a firma di Chiara Beccari.

 

Anche le piccole campionesse dell’Under 10 ieri sono scese in campo per la 7° giornata del campionato di categoria: la Juvenes-Dogana Femminile 1 era impegnata con la Juvenes-Dogana 1, mentre la Juvenes-Dogana Femminile 2 ha affrontato La Fiorita.

 

Nel tardo pomeriggio di oggi, a Faetano, le Giovanissime sono scese di nuovo in campo per la gara interna con l’Imolese F. & M.  (fischio d’inizio alle 18:15), mentre sabato – alle 17:30 – le Juniores faranno visita al Sassuolo con l’obiettivo di mettersi subito alle spalle il k.o. patito con la Jesina. Sempre sabato, ma al mattino, si terrà al campo di Dogana l’8° raduno primaverile Under 8.

 

Lunedì prossimo alcune giocatrici in forza alla formazione Giovanissime saranno impegnate a Gatteo Mare per un allenamento con i tecnici del Centro Federale Territoriale. Il giorno successivo, invece, sarà la volta del raduno per la Rappresentativa Regionale Adriatica Under 15, con sede al campo sportivo di Santa Maria dell’Arzilla (PU). Queste le convocate per il Centro Federale: Margherita Baldacci, Chiara Beccari, Sara Giannotti, Swami Giuliani, Alice Zaghini e Giulia Zaghini. Queste, invece, le convocate per il raduno della Rappresentativa Regionale: Chiara Beccari, Sara Giannotti, Swami Giuliani, Giulia Zaghini e Alice Zaghini.

FSGC | Ufficio Stampa

 

 

Le foto reperibili sui canali di informazione e social network della FSGC sono liberamente utilizzabili, riconoscendo i diritti di immagine alla ©FSGC.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer