13/06/2024

SALENTO WOMEN  – LUDOS = 1-2

SALENTO WOMEN: Mariano, Coluccia, Sozzo, Felline, Ouacif, Costadura, Bruno (1′ st D’Amico), Pinto, Cucurachi, Cazzato, Durante.

LUDOS: Campanella, Governale, Intravaia, Cusmà, Todaro (19′ st Talluto), Zito, Giaimo, La Mattina, Dragotto (42′ st Campo), Bassano, Schillaci (24′ st Caserta). Allenatrice: Antonella Licciardi.

ARBITRO: Picardi di Viareggio coadiuvato dagli assistenti di linea Barile e Greco di Brindisi.

RETI: 21′ pt e 42′ pt Bassano (L), 7′ st D’Amico (S).

NOTE: al 47′ st espulsa D’Amico. Ammonite Mariano e D’Amico. Recupero: 1′ e 4′.

 

Superlativa vittoria della Ludos, che espugna per 2-1 il difficilissimo campo del Salento Women. La squadra di Coach Antonella Licciardi così si riscatta della sconfitta subìta all’andata ma soprattutto lancia un chiaro messaggio a tutte le pretendenti per il salto di categoria. Infatti finora nessuna formazione, neppure la capolista Napoli, era riuscita a passare sul terreno di gioco delle leccesi.

Le palermitane con questo successo salgono a quota 40 punti, continuano a dividere il secondo posto col Grifone Gialloverde e restano a cinque punti dalla vetta della classifica.

Primo tempo perfetto delle siciliane, che passano per due volte con Bassano e costruiscono numerose palle gol. Prima azione pericolosa all’11’ con Bassano che serve La Mattina, il cui tiro però viene ribattuto da un difensore. Al 21′ la Ludos sblocca il risultato: imbucata di Cusmà per Bassano che supera Mariano. Le palermitane mantengono alto il ritmo di gioco e sfiorano più volte la seconda rete. Al 26′, sugli sviluppi di un corner, Schillaci centra il palo alla sinistra del portiere. Al 33′ – sempre su azione di calcio d’angolo – Zito colpisce di testa ma il portiere si salva alzando il pallone sulla traversa. Al 37′ Dragotto salta tre avversarie e calcia in porta ma Mariano è brava ad opporsi alla sua conclusione. Il raddoppio è nell’aria e giunge al 42′: cross quasi dalla linea di fondo di Dragotto e Bassano, ben appostata sul secondo palo, di testa appoggia la sfera in fondo al sacco. Ad inizio di ripresa, al 7′, le salentine accorciano le distanze: passaggio centrale di Durante per D’Amico, che segna anticipando il portiere in uscita. Le leccesi dopo il gol spingono ma la Ludos resiste bene e anzi fallisce alcune buone ripartenze per arrotondare ulteriormente il punteggio. L’unica nota stonata è l’infortunio del difensore Todaro, avvenuto al 19′ del secondo tempo.

Domenica prossima la squadra guidata da Coach Antonella Licciardi ospiterà il fanalino di coda Potenza.

 

Ufficio Stampa Ludos

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer