19/05/2024

15a giornata – 29 gennaio 2023

Foto: Giulio Tiberi

Dopo una lunga assenza, torna il campionato di calcio femminile alle Tre Fontane. L’ultima gara casalinga della Roma risaliva infatti all’11 dicembre 2022 conto la Juventus.

Ospite di giornata è il Sassuolo di mister Piovani, squadra difficile da valutare perché in questa stagione non sta facendo bene, ha totalizzato solamente 11 punti conto i 36 della Roma però nelle partite secche è riuscita ad ottenere buoni risultati, basti pensare che è l’unica squadra imbattuta in entrambe le sfide sia andata che ritorno contro la Juventus e anche nella partita di andata, contro la Roma, è stata piegata solamente da un gol messo a segno nei minuti di recupero dal capitano giallorosso Elisa Bartoli. 

Prima del fischio d’inizio della partita viene effettuato un minuto di raccoglimento per la scomparsa dell’ex presidente Carlo Tavecchio.

Alessandro Spugna, che non può contare su Annamaria Serturini a riposo dopo lo spavento di Pomigliano, schiera la seguente formazione: 

Ceasar, Bartoli, Linari, Wenninger, Minami, Greggi, Giugliano, Andressa, Glionna, Giacinti.

Al 2’ cross di Giada Greggi, il pallone sull’uscita del portiere Kresche viene colpito di testa da Haavi e termina sulla traversa; come un falco si avventa Giacinti che sempre di testa mette a segno il gol dell’1-0.

Ancora Roma pericolosa al 5’ con Glionna che attacca lo spazio sulla destra e calcia verso la porta ma il portiere ospite respinge con i pugni.

Un minuto dopo, a rubare l’attenzione della gente è uno stormo di pappagallini che si posiziona nella zona di sinistra dell’attacco giallorosso.

Al 10’ bella giocata della Roma con Glionna che serve Andressa al limite dell’area, la conclusione di sinistro termina alta sopra la traversa.

La Roma guadagna un calcio d’angolo dalla bandierina di sinistra ma prima di batterlo, viene sospesa la partita. Siamo infatti arrivati al 21’ e la Lega Nazionale Femminile ha disposto un minuto di raccoglimento sui campi di serie A e serie B per ricordare il “Binario 21” e tutte le vittime della Shoah. 

“Quelli che non ricordano il passato sono condannati a ripeterlo” è questa la frase incisa in trenta lingue sul monumento nel campo di concentramento di Dachau. 

Riprende la partita e al 24’ arriva un lancio in profondità per Havvi con Kresche che esce benissimo e anticipa l’esterna giallorossa in presa bassa.

Un minuto dopo, al 25’ azione perfetta e tutta in velocità della Roma con Giacinti che serve un assist per Andressa che si presenta a tu per tu con il portiere e realizza il gol del 2-0.

La squadra di Alessandro Spugna è in netto controllo della partita e al 31’ su ottima pressione d’attacco Valentina Giacinti prima scippa il pallone a Filangeri e poi supera il portiere e con freddezza realizza la rete del 3-0.

Bellissima azione personale al 37’ di Glionna che, palla al piede attacca con precisione e potenza l’avversaria; passaggio filtrante per Haavi che viene anticipata dal difensore. 

Al 41’ ennesima azione giallorossa con Giada Greggi che avanza, entra in area di rigore ma invece di tentare la conclusione, serve Andressa il cui passaggio di ritorno, viene allontanato dalla difesa bianco verde.

Al 47’ azione di Filangeri sulla destra, cross sul primo palo con Sabatino che attacca il pallone ma non trova la porta.

Dopo 3’ di recupero il direttore di gara Gemelli manda le squadre al riposo con la Roma in vantaggio per 3-0.

Durante l’intervallo, arriva la prima sostituzione nel Sassuolo con Orsi che lascia il campo a Sciabica.

Al 47’ Linari sradica il pallone dai piedi di Clelland e calcia dalla distanza ma il rasoterra termina largo alla destra del portiere.

Viene ammonita al 49’ davanti alla panchina giallorossa la calciatrice Sabatino del Sassuolo.

Grandissima apertura al 54’ di Linari per Glionna che attacca lo spazio, entra in area e calcia in diagonale, il pallone termina sul palo lontano e torna in campo, Giugliano da ottima posizione ribatte in rete ma incredibilmente non trova la porta.

Al 55’ azione fotocopia di Glionna che calcia sul primo palo ma il pallone deviato da un difensore, termina sull’esterno della rete. 

Doppio cambio nel Sassuolo al 59’ escono Clelland e Brignoli al loro posto Hashemi e Nowak.

La Roma è semplicemente superiore in tutti i reparti e al 62’ su respinta della difesa, Manuela Giugliano si inventa una conclusione al volo dal limite dell’area e spedisco il pallone in rete alle spalle dell’incolpevole Kresche.

Passa un solo minuto e Haavi se ne va sulla sinistra, passaggio a rimorchio per l’accorrente Giacinti che controlla e calcia ma il tiro è centrale e viene bloccato comodamente dal portiere.

Al 70’ Haavi lascia partire una botta di rara potenza dal limite dell’area, la respinta miracolosa del portiere termina tra i piedi di Andressa che realizza il gol del 5-0.

Alessandro Spugna effettua una doppia sostituzione, escono Glionna e Andressa, al loro posto entrano Selerud e Ciccotti.

È il debutto anche in serie A per la nuova esterna svedese della Roma, che aveva già giocato a Pomigliano nella gara di andata dei quarti di finale di Coppa Italia.

Al 74’ dopo una bella galoppata proprio di Selerud sulla sinistra, il pallone arriva tra i piedi di Giada Greggi che dai 25 metri lascia partire un tiro secco e preciso che viene respinto in tuffo da Kresche.

Un minuto dopo è brava Elisa Bartoli a calciare dalla distanza ma il tiro è centrale e il portiere ospite blocca.

Doppio cambio nella Roma al 79’ escono dal campo Wenninger e Giugliano, al loro posto entrano Landström e Kramzar.

All’84’ cambio in entrambe le squadre, ne Sassuolo escono Philtjens e Sabatino ed entrano Mella e Monterubbiano; nella Roma esce Haavi ed entra la giovane Mariagrazia Petrara.

Dopo 3’ di recupero l’arbitro Enrico Gemelli mette fine ad una partita che di fatto non c’è mai stata, troppo netta infatti è stata la superiorità mostrata in campo dalla Roma che con questo risultato mantiene i 5 punti di vantaggio sulla Juventus.

ROMA-SASSUOLO 5-0 


ROMA (4-2-3-1): Ceasar; Bartoli, Wenninger (79′ Landstrom), Linari, Minami; Greggi, Giugliano (79′ Kramzar); Glionna (70′ Selerud), Andressa (70′ Ciccotti), Haavi (84′ Petrara); Giacinti. A disp.: Lind, Cinotti, Haug, Kollmats. All. Alessandro Spugna


SASSUOLO (5-3-2): Kresche; Philtjens (83′ Monterubbiano), Orsi (46′ Sciabica), Pleidrup, Filangeri, Brustia; Pondini, Brignoli (59′ Nowak), Jane; Sabatino (83′ Mella), Clelland (59′ Hashemi) A disp.: Lonni, Bellucci, Tudisco, Nagy. All. Gianpiero Piovani

Arbitro: Enrico Gemelli della sezione di Messina – Assistenti: Alessandro Antonio Boggiani – Michele Rispoli – Quarto Ufficiale: Simone Palmieri

Marcatrici: 3′ Giacinti, 26’ Andressa, 32′ Giacinti, 61’ Giugliano, 69′ Andressa, 

Ammonizioni: Orsi (SAS), Minami (ROM)


 

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer