09/02/2023

Ceasar: Partita perfetta della numero 1 giallorossa. Il Pomigliano segna due reti, di cui una su rigore, in cui non può nulla ma le altre volte che il pallone arriva in area è di sua assoluta proprietà. Nel finale di gara si esalta su una conclusione in diagonale di Dellaperuta. 

Voto: 6,5

Pettenuzzo: Più gioca e più trova fiducia. In occasione del rigore viene puntata da Ippolito e il suo intervento in scivolata, costa il calcio di rigore. Rivedendo le immagini alla moviola il contatto sembra non esserci, ma l’arbitro che non ha l’ausilio del var fischia il penalty. Brava quando esce palla al piede e testa a servire con ottimi lanci le compagne di squadra.  

Voto: 6,5

(59’ Kollmats: Seconda apparizione dopo i minuti giocati a Como, adesso è la volta dell’esordio in serie A. Fa il compitino senza strafare ma il suo fisico fa capire che le potenzialità di questa ragazza possono veramente essere tante. Voto: 6)

Linari: Ogni tanto può capitare di essere in difficoltà e sbagliare qualche cosa, ma anche quando questo le capita, proprio come successo contro il Pomigliano, risulta essere lo stesso fondamentale. Nel primo tempo subisce un brutto colpo ma non fa una piega, si rialza e ricomincia a giocare come se nulla fosse. La sua presenza da garanzia e fiducia a tutte le compagne.

Voto: 6

Di Guglielmo: Partita attenta e senza sbavature per la calciatrice giallorossa che va vicina anche alla gioia personale del gol con un bel colpo di testa nel primo tempo. Nella ripresa, si immola in almeno due occasioni quando il Pomigliano, tenta di accorciare le distanze. Senza paura frappone il suo corpo alla porta. 

Voto: 6,5

Haavi: Sembra che giochi nella Roma da una vita. Capisce i movimenti delle compagne, sa quando deve scattare in profondità per creare un vantaggio alla squadra e quando invece deve rintanare per coprire le zone del campo di difesa. Trova la sua prima doppietta italiana e continua a mettere a segno gol pesanti, che regalano 3 punti alla Roma. La rete del 2-1 è una vera e propria perla; in tanti possono dire ma come era a porta vuota? Invece li c’è tutto quello che deve avere una calciatrice, tempi d’inserimento, mancanza di paura nel tuffarsi anche a rischio di prendere un calcione, precisione e cattiveria agonistica. Davvero brava.

Voto: 8

Greggi: Liberatasi finalmente dei tanti infortuni e poi del Covid-19 che hanno condizionato le sue prestazioni, Giada sta tornando quella che tutti noi conoscevamo e abbiamo apprezzato negli anni. Nonostante la sua giovante età infatti, è una veterana e in campo sa sempre cosa fare, si trova al posto giusto al momento giusto, sa come e quando passare il pallone e riesce anche ad inserirsi con pericolosità tra le linee della difesa ospite.

Voto: 7 

(81’ Bernauer: Una manciata di minuti che le permettono di mettere benzina nelle gambe. Nelle prossime partite ci sarà bisogno di tutte e Vanessa può e deve risultare importante. Voto: s.v.)

Andressa: Gioca una partita da grande campionessa quale è. Non è al massimo della forma e quindi non esagera. Si mette a disposizione della squadra e fa il compitino senza sbagliare praticamente niente. Riesce anche ad andare alla conclusione e va vicina alla gioia personale. Per una volta. mette da parte la sua classe e gioca con assoluta tranquillità. Serve anche questo per vincere le partite.

Voto: 6,5

Giugliano: Quando hai una ragazza come lei a centrocampo, tutto diventa più semplice. È di gran lunga la miglior centrocampista italiana, sa fare tutto, pressing, recupero del pallone, assist e tiro in porta… sinceramente non riusciamo a trovare una qualità che lei non possieda. Assoluta dominatrice.

Voto: 7

Glionna: Partita di grande qualità in cui fa tutto bene ma le manca sempre qualcosa sotto porta per trovare la gioia personale. Nel primo tempo si inserisce benissimo, riceve un assist da Haavi ma calcia alto sopra la traversa. Dai suoi piedi, nasce prima l’azione e poi la conclusione che viene respinta dal portiere per il gol di Haavi.

Deve recuperare la condizione migliore ma già così sa essere utile alla squadra.

Voto: 6,5

(59’ Soffia: Il mister la sta facendo giocare in una posizione più avanzata e Angelica risponde con prestazioni importanti. Rimane sempre un’esterna di altissimo valore ma è molto più pericolosa nella parte offensiva dove ha la possibilità di correre liberamente. Voto: 6

Serturini: Ha il merito di segnare il gol dell’immediato pareggio giallorosso con un gran tiro dalla distanza. Sempre pericolosa, non offre mai punti di riferimento alle calciatrici del Pomigliano. Il suo modo di giocare ad elastico, tornare dietro per poi ripartire in attacco, la rendono immarcabile. Passa da sinistra a destra durante la partita, fa quello che il mister le chiede con la massima dedizione. Non sbaglia nulla. 

Voto: 7 

Lazaro: È tornata la killer che abbiamo ammirato nella passata stagione. Sempre nel vivo dell’azione, riesce a farsi trovare smarcata dalle compagne. Segna due gol che all’apparenza possono sembrare semplici ma sono il frutto della sua grande intelligenza tattica. Per i difensori avversari è davvero una giocatrice complicata da marcare perché quando sbagli un intervento, lei è lì che ti punisce.

Voto: 7,5

(81’ Corelli: Piano piano, mette minuti di serie A nelle proprie gambe. Continua nella sua fase di apprendimento e ha davanti a sè giocatrici di ruolo, molto, molto brave che le possono permettere di crescere. Voto: s.v.)

Spugna: È sempre più la Roma di Alessandro Spugna. Una squadra determinata che parte con il piede sull’acceleratore fin dal primo minuto, non lascia la possibilità alle avversarie di ragionare e nei momenti in cui le cose non vanno come dovrebbero, mantiene la concentrazione e testa bassa, riprende a macinare gioco, consapevole che prima o poi la rete arriverà. Molto bene l’approccio di chi parte titolare, altrettanto ottimo quello di chi entra a partita in corso. Bravo mister!

Voto: 7,5

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer