09/02/2023

14 Giornata – 5 febbraio 2022

Dopo la bella vittoria in coppa Italia a Como, la Roma vuole continuare la sua striscia di vittorie in campionato, per mantenere la seconda posizione di classifica e restare comunque a contatto della Juventus capolista. 

Alessandro Spugna si affida alla seguente formazione: Ceasar, Pettenuzzo, Linari, Di Guglielmo, Haavi, Andressa, Giugliano, Greggi, Serturini, Glionna, Lazaro.

Risponde mister Panico con: Buhigas, Ferrario, Toomey, Cox, Fusini, Tudisco, Salvatori Rinaldi, Luik, Ippolito, Vaitukaityte, Banusic.

La Roma inizia la gara decisamente all’attacco. 

Al 4’ preciso lancio di Linari in profondità per Serturini che salta la diretta avversaria e crossa al centro dell’area un ottimo pallone per Lazaro che attacca il primo palo e calcia ma il tiro, a pochi passi dalla linea di porta, viene deviato in calcio d’angolo da Cox.

Dalla bandierina, Glionna invece di mettere il pallone in area, lo serve all’indietro per Giugliano che conclude dalla distanza ma si vede respingere la conclusione dal portiere.

Passa un solo minuto e la Roma costruisce un’altra bella azione; colpo di tacco di Lazaro per Andressa che calcia da ottima posizione ma il pallone termina di poco largo alla sinistra di Buhigas.

Al 10’ Di Guglielmo calcia il pallone verso l’area, Lazaro è brava a crederci ed andare sul pallone, tocco verso Haavi che controlla, si libera dell’avversaria e calcia di potenza ma il pallone termina di poco alto sopra la traversa. 

È bravissima Linari al 16’ a chiudere un’avanzata ospite, passaggio a Giugliano che lancia a tutto campo Lazaro, la spagnola si invola e si presenta a tu per tu con il portiere che esce alla disperata ed è bravissima a respingere. 

Al 20’ cross di Serturini dalla sinistra, aggancio in area e rovesciata di prima intenzione di Lazaro, bloccata da Buhigas.

Il Pomigliano soffre ma non rinuncia a giocare il suo calcio propositivo e al 21’ su un’azione di ripartenza, Ippolito attacca sulla sinistra Pettenuzzo; l’entrata in scivolata della giallorossa secondo il direttore di gara è fallosa e l’arbitro assegna il calcio di rigore.

Sul dischetto si presenta Salvatori Rinaldi che calcia molto bene, il pallone sbatte sulla parte bassa della traversa ed entra in porta. Pomigliano avanti per 1-0.

La squadra giallorossa non fa una piega, si rimette testa bassa ad attaccare e al 24’ trova il gol del pareggio grazie ad una conclusione dalla distanza di Serturini, il pallone toccato dal difensore si alza e supera Buhigas. Torna in parità la partita è 1-1.

Al 30’ Andressa controlla il pallone sull’out di sinistra e mette al centro, Lazaro lo lascia scorrere e Haavi a pochi passi dalla linea di porta mette a segno il 2-1. 

La gioia del gol però dura pochissimo perché l’assistente dell’arbitro, segnala una posizione irregolare di Lazaro che con la sua finta, entra attivamente nell’azione del gol. 

Ancora Roma pericolosa al 34’ su calcio d’angolo calciato da Andressa, stacco di testa di Lucia Di Guglielmo con il pallone che termina alto. 

Due minuti dopo, Pettenuzzo esce palla al piede e lancia Lazaro che supera di potenza la diretta avversaria, da posizione defilata si accentra e tenta la conclusione deviata in calcio d’angolo dalla difesa. 

Sul tiro dalla bandierina, il pallone viene respinto e subito dopo, la giocatrice del Pomigliano Toomey è sfortunata e si infortuna, mette male il piede a terra ed è costretta ad abbandonare il campo. 

Al 40’ continua la pressione giallorossa con Haavi che se ne va sulla fascia sinistra ed offre un gran pallone a Glionna che arriva a rimorchio e tutta sola ha il tempo di calciare, ma incredibilmente sbaglia, alzando troppo la conclusione.

Un minuto dopo, mister Panico è costretto alla prima sostituire, esce l’infortunata Toomey ed entra Capparelli.

Si fa vedere il Pomigliano al 44’ su azione di calcio d’angolo, colpo di testa di Vaitukaityte al centro dell’area e pallone alto sopra la traversa.

Al 45’ Andressa recupera un buon pallone, Lazaro lo serve in profondità per Glionna che si invola verso l’area e dopo uno scambio con Andressa calcia di potenza verso la porta; Buhigas si distende e respinge ma sul pallone si fionda Haavi che in tuffo di testa, mette a segno il gol del vantaggio romanista.

Dopo 3’ di recupero il direttore di gara, Cherchi manda le squadre negli spogliatoi con la Roma che chiude un ottimo primo tempo in vantaggio per 2-1.

Panico effettua la seconda sostituzione, esce Salvatori Rinaldi ed entra Dellaperuta.

La giocatrice Italo-americana dopo appena 30’ riceve il pallone sulla sinistra, si invola verso l’area e a tu per tu con Ceasar la supera con una conclusione di esterno destro. È 2-2 tra Roma e Pomigliano.

Al 47’ arriva subito la risposta giallorossa con Glionna che crossa il pallone e Andressa in rovesciata lo spedisce a lato.

Punizione dalla destra per la Roma, alla battuta va Andressa, colpo di testa di Lazaro e parata del portiere.

Al 57’ invenzione di Giada Greggi che trova nella profondità Haavi che si invola verso la porta, calcia di potenza e realizza il gol del nuovo vantaggio romanista 3-2. È la prima doppietta italiana per la giocatrice norvegese che segna la sua quarta rete consecutiva, coppa Italia compresa.

La partita è intensa e bellissima, ne approfitta mister Spugna per effettuare una doppia sostituzione, escono dal campo Pettenuzzo e Glionna, al loro posto Kollmats e Soffia.

Al 59’ ci prova Andressa dalla distanza, questa volta Buhigas non è attentissima ma in due tempi riesce comunque a bloccare il pallone.

Azione tambureggiante della Roma al 63’ con tiro dalla distanza di Giugliano respinto con i pugni dall’estremo difensore della squadra campana. 

Sostituzione nel Pomigliano al 66’ esce Capparelli ed entra l’ex di turno Sere Landa.

Al 67’ Soffia avanza palla al piede e calcia dai 25 metri, il tiro è centrale e Buhigas blocca senza troppi problemi.

Al 70’ splendido passaggio di Manuela Giugliano che trova Haavi sulla sinistra, assist per Lazaro che arriva a rimorchio e mette a segno la rete del 4-2 per la Roma.

La squadra di Alessandro Spugna gioca con assoluta semplicità e al 74’ mette a segno anche la rete del 5-2. Greggi serve in profondità Lazaro che controlla il pallone e punta l’area di rigore. Scambio con Andressa che le regala un pallone al bacio che la spagnola deve solamente spingere in rete. Altra doppietta personale per l’attaccante giallorossa e aroma che chiude definitivamente la contesa.

Doppio cambio per Panico, entrano Puglisi e Mastrantonio al posto di Ferrario e Banusic.

Azione arrembante del Pomigliano al 77’ con una serie di conclusioni di Mastrantonio e Fusini respinte dall’attenta difesa romanista.

All’81’ effettua un doppio cambio anche mister Spugna con Bernauer e Corelli che subentrano a Greggi e Lazaro. 

Conclusione da fuori area di Andressa all’86’ con ottimo intervento in tuffo da parte di Buhigas che stoicamente rimane in campo dopo che da diversi minuti ha subito un infortunio.

Un minuto dopo, grande giocata di Dellaperuta che controlla il pallone e da posizione defilata trova la porta ma è bravissima Ceasar a respingere.

Dopo 4’ di recupero il direttore di gara fischia la fine di una bellissima partita che la Roma vince 5-2 contro un Pomigliano mai arrendevole e anzi battagliero fino all’ultimo minuto, nonostante il passivo. 

ROMA (3-5-2): Ceasar; Pettenuzzo (59′ Soffia), Linari, Di Guglielmo; Haavi, Andressa, Giugliano, Greggi (81′ Bernauer), Serturini; Glionna (59′ Kollmats), Lazaro (81′ Corelli).

A disp.: Lind, Pirone, Pacioni, Ferrara, Bergersen.

All. Alessandro Spugna

POMIGLIANO (4-4-1-1): Buhigas; Ferrario (75′ Mastrantonio), Toomey (41′ Capparelli) (66′ Landa), Cox, Fusini; Tudisco, Salvatori Rinaldi (46′ Della Peruta), Luik, Ippolito, Vaitukaityte; Banusic (75′ Puglisi).

A disp.: Centija, Apicella, Varriale, Massa.

All. Domenico Panico

Arbitro: Luca Cherchi della sezione di Carbonia

Assistenti: Mirco Carpi Melchiorre – Pietro Pascali – Quarto Ufficiale: Leonardo Falleni

Marcatrici: 22′ rig. Salvatori Rinaldi, 25′ Serturini, 46’ Haavi, 46’ Dellaperuta 58′ Haavi, 70′ Lazaro, 74′ Lazaro

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer