30/09/2022

È arrivato il gran giorno della semifinale Scudetto.

La Roma campione d’Italia in carica, affronta il Milan in una gara senza ritorno. Partita secca a Tirrenia, un centro sportivo bello ma poco funzionale, mancanza di tribune coperte con troppo sole cocente e assenza di wifi che rende difficile qualsiasi tipo di collegamento esterno. 

Impossibile ogni tipo di lavoro…

Fabio Melillo, ancora squalificato è costretto a soffrire dalla tribuna e Schiera la seguente formazione: Merolla, Zannini, Battistini, Pacioni, Testa, Massimino, Corelli, Gallazzi, Tarantino, Ferrara, Petrara. 

Al 2’ cross di Battistini dalla destra per Giada Tarantino che viene anticipata al momento della conclusione, a pochi passi dalla linea di porta. 

Un minuto dopo, altra occasione sempre per Tarantino, ma il portiere Alberti esce bene in presa bassa e riesce a chiudere.

Poco dopo, è ancora pericolosa la Roma con il calcio d’angolo battuto da Petrara verso Tarantino che sul secondo palo, si fa trovare libera ma non riesce a deviare verso la porta. 

Al 5’ arriva la prima azione pericolosa del Milan con la conclusione dalla distanza di Selimhodzic, deviata in calcio d’angolo da Merolla.

Al 12’ errore in fase di disimpegno della retroguardia giallorossa con Cortesi che si invola tutta sola verso l’area di rigore; Pacioni è semplicemente straordinaria ed effettua un recupero strepitoso con una scivolata che salva letteralmente il risultato.

Ancora Roma pericolosa al 15’ con la scatenata Tarantino che recupera il pallone, salta in dribbling il portiere che però è brava a recuperare la posizione e a respingere.

Al 22’ esatto il direttore di gara chiama il cooling-break con le squadre che vanno verso le panchine per rifiatare.

Il gioco riprende con la Roma che continua a spingere e al 26’ su passaggio di Corelli è Zannini che calcia dalla distanza, il rasoterra

termina a fondo campo.

Al 32’ bella azione tra Battistini e Zannini sulla destra, cross con Tarantino che attacca il primo palo ma viene anticipata dal portiere Alberti..

Grande occasione per la Roma al 36’ con un bellissimo filtrante di Corelli per Tarantino, la conclusione di prima intenzione viene miracolosamente respinta dal difensore che salva la porta rossonera.

Al 40’ conclusione dalla distanza di Corelli e deviazione in calcio d’angolo del portiere che riesce a togliere il pallone dal sette.

Sulla seguente azione, è Petrara che calcia di potenza ma il tiro termina alto sopra la traversa.

L’arbitro Anna Frazza, assegna 3’ di recupero, non succede praticamente nulla e le squadre vanno al riposo sul risultato di 0-0.

Durante l’intervallo, la Roma sostituisce Testa con Bergersen e al 47’ la ragazza norvegese diventa subito protagonista, si invola verso l’area e viene atterrata. 

Il direttore di gara non può far altro che assegnare il calcio di rigore; dagli undici metri va Alice Corelli che con freddezza mette a segno il gol del vantaggio 1-0.

Al 50’ calcio d’angolo conquistato da Tarantino, dalla bandierina va Tata Ferrara che mette al centro un cioccolatino per Massimino che stacca più in alto di tutti e realizza di testa il gol del 2-0.

Ancora un lancio in profondità di Petrara per Bergersen ma Alberti esce bene e blocca il pallone in presa alta.

Al 55’ torna a farsi vedere il Milan con la conclusione dalla distanza di Boldrini ma è pronta la parata a terra di Merolla. 

Azione di prepotenza al 60’ di Bergersen che va via sulla destra ed effettua un pericoloso cross bloccato dal portiere.

Azione fotocopia questa volta con Battistini che viene però attetrata al limite dell’area. Sul pallone va Petrara che calcia direttamente in porta ma il pallone termina di poco alto sopra la traversa. 

Al 62’ pallone recuperato nella zona centrale del campo da Corelli che guarda la porta e lascia partire una saetta che si spegne a fondo campo.

Sostituzione nel Milan, escono Miotto, Boldrini e Cortei ed entrano Ronchetti, Avallone e Dal Bruno.

Bella azione al 69’ di Petrara che salta la diretta avversaria e mette in mezzo un grande pallone respinto a fatica dalla retroguardia milanista.

Pallone recuperato al 74’ da Corelli che va in pressione e scippa il pallone alla calciatrice del Milan, si invola verso il portiere, la supera in dribbling e deposita in rete il pallone del 3-0.

Altro doppio cambio nella Roma al 77’ escono Pacioni e Tarantino ed entrano Bruni e Tall.

All’80’ azione travolgente della Roma con il cross di Battistini dalla destra e il colpo di testa vincente di Bergersen che cala il poker giallorosso è 4-0.

Arriva un’altra sostituzione nella Roma all’83’ con Sofia Testa che entra al posto di Gallazzi.

All’87’ cross di Massimino per Corelli che sul secondo palo tenta di intervenire ma non trova il pallone. 

Cambio nella Roma, esce l’esausta Tata Ferrara  che ha dato veramente tutto e al suo posto  entra Claudia Ridolfi.

Proprio al 90’ il Milan trova il gol della bandiera con una conclusione dalla distanza di Letizia Rossi realizza l’1-4.

Il direttore di gara concede 5’ di recupero e la Roma dopo un attimo di sbandamento riparte all’attacco. Al 91’ Sofia Testa ha tra i piedi il pallone buono ma dopo un grande controllo, calcia alto sopra la traversa.

Un minuto dopo, altra bella giocata di Petrara che serve a rimorchio Corelli, dribbling e conclusione rasoterra che viene bloccata a terra dal portiere.i

Proprio al 95’ punizione di Ridolfi e colpo di testa di Tall che stacca più in alto di tutte ma non trova la porta. Subito dopo, arriva il triplice fischio di Frazza che sancisce l’ennesima finale conquistata dalla Roma targata Fabio Melillo.

Roma:Merolla, Zannini, Battistini, Pacioni, E.Testa, Massimino, Corelli, Gallazzi, Tarantino, Ferrara, Petrara. A disposizione: Gilardi, Ridolfi, Bruni, Pezzi, Pizzuti, Tall, Bergersen, S. Testa, Montesi. All.: Fabio Melillo

Milan: Alberti, Zanini, Nano, Premoli, Semplici, Sorelli, Miotto, Boldrini, Cortesi, Selimhodzic, Renzotti. A disposizione: Cazzioli, Morin, Crevacore, Ticozzelli, Ronchetti, Avallone, Dal Brun, Rossi, Donolato. All.: Corti

Arbitro: Anna Frazza – Assistenti: Giannetti e Magherini

Marcatori: 48’ Corelli, 50’ Massimino, 74’ Corelli, 80’ Bergersen

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer