25/09/2022

19 Giornata – 3 aprile 2022

Allo stadio delle Tre Fontane la Roma ospita l’Hellas Verona per blindare ancora di più il secondo posto, utile per l’ingresso in Champions.

Splendida la coreografia organizzata dai ragazzi e dalle ragazze del Roma Women Fan Club che hanno colorato gli spalti delle Tre Fontane con cartoncini e tante Bandiere.

È una partita chiave, per la squadra del mister Alessandro Spugna perché a poche giornate dalla fine del campionato, non bisogna tremare, il traguardo è vicino e va conquistato.

La Roma scende in campo con la seguente formazione: Ceasar, Bartoli, Kollmats, Linari, Greggi, Andressa, Giugliano, Mijatovic, Glionna, Lazaro.

Inizia subito forte la squadra giallorossa; al 2’ MIjatovic serve Glionna che entra in area di rigore e calcia di potenza ma Haland respinge.

La risposta del Verona è affidata ad Anghileri che prova con il sinistro ma Ceasar è attenta e blocca.

Conclusione dalla distanza di Giugliano al 6’ e pallone che termina alto sopra la traversa.

Roma in vantaggio al 9’ al termine di una splendida azione, Andressa serve Giugliano, preciso cross verso Mijatovic che in perfetta coordinazione lascia partire una mezza rovesciata con il pallone che termine in rete 1-0.

Al 20’ progressione del Capitano, Elisa Bartoli, sulla sinistra e cross basso verso Paloma Lazaro che attacca il primo palo ma viene anticipata dal portiere.

Un minuto dopo, ancora occasione per la Roma con Glionna che vicino all’area piccola cerca l’assist per una compagna ma la difesa veronese si salva e spedisce in calcio d’angolo.

La spinta giallorossa raccoglie i suoi frutti al 23’ quando Benedetta Glionna, imprendibile sulla fascia di destra, crossa al centro dell’area il pallone che Mijatovic di testa mette in rete per il 2-0.

Ancora Roma al 26’ cross di Glionna per Lazaro e girata a pochi passi dal portiere che si stampa contro la traversa.

Al 31’ ottima azione in ripartenza della Roma e conclusione in diagonale di Glionna che termina di poco largo alla destra del portiere.

Altra occasione al 33’ per Mijatovic che dalla sua mattonella, calcia verso la porta ma si vede respingere il tiro dal difensore. 

Al 40’ arriva il primo cartellino giallo della partita per Ana Jelencic per fallo su Andressa.

Al 43’ angolo di Glionna, il pallone respinto dalla difesa arriva tra i piedi di Kollmats che di tacco trova la porta ma Haland blocca a terra.

Senza recupero, il direttore di gara manda le squadre al riposo sul risultato di 2-0 a favore della Roma.

La ripresa si apre con un volto nuovo, Borini sostituisce Di Guglielmo.

Al 47’ conclusione da fuori area di Alessia Rognoni, bloccata a terra da Ceasar.

Due minuti dopo, Lazaro serve sullo stretto Bartoli che di testa va vicinissima al 3-0 ma Haland con un grande colpo di reni respinge sopra la traversa.

Dalla bandierina va Glionna che trova sul primo palo proprio Bartoli, il Capitano apre il piatto destro ma il pallone viene bloccato a terra dal portiere.

Al 52’ la Roma cala il tris, pallone di Lazaro in profondità per Andressa che davanti al portiere la anticipa con il sinistro e realizza il gol del 3-0.

È Roma spettacolo, azione tutta di prima Giugliano-Andressa, cross per Linari sul secondo palo e colpo di testa che supera il portiere ma viene respinto sulla linea di porta. Il direttore di gara segnala una dubbia posizione di offside ma l’azione per la sua bellezza meritava comunque di essere commentata.

Al 59’ azione giallorossa sulla destra, con Borini che trova sul primo palo Lazaro, deviazione volante e gol del 4-0 per una straordinaria Roma.

Ancora Roma al 63’ con Lazaro che punta l’area e dai 25 metri calcia verso la porta, il pallone viene bloccato da Haland. 

Doppio cambio nella Roma al 65’ con Bernauer e Roman Haug che subentrano a Giugliano e Lazaro.

Prima azione degna di nota dell’Hellas Verona al 67’ con Giorgia Arrigoni che si fa tutto il campo e da buona posizione calcia verso la porta; Ceasar è bravissima nella risposta, vola e respinge in calcio d’angolo.

Al 69’ cambio nelle fila giallorosse, esce L’eroe di giornata Mijatovic ed entra Valeria Pirone.

Al 70’ una spizzata di testa della centrocampista ospite, libera in area di rigore Arrigoni che questa volta riesce a superare l’incolpevole Ceasar e accorcia le distanze è 1-4 a favore della Roma.

Al 76’ Valeria Pirone scatta sul filo del fuorigioco, palla al piede si presenta a tu per tu con il portiere e con freddezza mette a segno la rete del 5-1.

Due minuti dopo, preciso lancio di Borini in direzione di Glionna che si presenta ancora una volta tutta sola davanti ad Haland e la fredda con grande precisione. È il 6-1 per una Roma semplicemente mostruosa.

Altra sostituzione nella Roma all’81’ con la giovane Bergersen che entra in campo al posto dell’applauditissima Andressa.

Sempre più Roma all’85’ con un’azione tutta da vedere e rivedere; Glionna serve in area di rigore Pirone che invece di tirare offre a Roman Haug il pallone e la gioia per il primo gol con la maglia giallorossa. È il 7-1 per la Roma.

Il direttore di gara concede due minuti di recupero, viene ammonita anche Francesca Quazzico nel Verona. Al triplice fischio del direttore di gara si alza lo striscione Grazie Roma altra coreografia preparata dagli straordinari ragazzi del Roma Women Fan Club.

GRAZIE ROMA!!!

ROMA (3-4-2-1): Ceasar; Bartoli, Kollmats, Linari; Glionna, Giugliano (65′ Bernauer), Greggi, Di Guglielmo (46′ Borini); Andressa (82′ Bergersen), Mijatovic (70′ Pirone); Lazaro (65′ Haug).
A disp.: Lind, Ghioc, Soffia, Pettenuzzo. All. Alessandro Spugna

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Haland; Miagkova, Horvat, Ambrosi, De Sanctis (83′ Quazzico); Anghileri (74′ Casellato), Sardu; Lotti (46′ Mancuso), Pasini (46′ Arrigoni), Jelencic; Rognoni.
A disp.: Gritti, Ledri, Marchiori, Oliva, Imprezzabile.
All. Veronica Brutti

Arbitro: Niccolò Turrini della sezione di Firenze – Assistenti: Marco Porcheddu – Mario Pinna – Quarto Ufficiale: Alessandro Pizzi

Marcatrici: 10′, 24′ Mijatovic, 52′ Andressa, 59′ Lazaro, 71′ Arrigoni, 76′ Pirone, 78′ Glionna, 84′ Haug

Ammonizioni: Jelencic (VER), De Sanctis (VER), Quazzico (VER)

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer