27/01/2023

12 Giornata – 15 gennaio 2022

Dopo la lunga sosta, prima per le festività e poi per le Final Four di Coppa Italia, si torna a giocare in campionato. 

Sul campo delle Tre Fontane la Roma affronta l’Empoli in una partita difficile perché durante la settimana le ragazze giallorosse hanno perso tante pedine causa Covid.

Assenti Ceasar, Soffia, Andressa, Bernauer, Glionna, Pirone, Borini, più il Capitano Elisa Bartoli infortunatasi contro il Milan; a loro si aggiunge anche il Mister Alessandro Spugna.

Recupera invece Elena Linari e fa il suo esordio tra i pali la neo arrivata Lind. 

La formazione che Montesano manda in campo è dunque la seguente: 

Lind, Di Guglielmo, Linari, Pettenuzzo, Thaisa, Greggi, Giugliano, Haavi, Corelli, Serturini, Lazaro. In panchina oltre a Claudia Ciccotti, ci sono tutte ragazze della primavera di Fabio Melillo.

Il primo tiro della partita al 4’ è di Manuela Giugliano che calcia dalla distanza ma Ciccioli è attenta e blocca.

La partita è molto tattica, la Roma rimane costantemente nella metà campo ospite  ma raramente si rende pericolosa.

La prima vera occasione della partita, arriva al 23’ con Annamaria Serturini che calcia adì potenza ma il portiere ospite ci mette i guantoni e respinge in calcio d’angolo.

Ancora pericolosa la squadra giallorossa al 26’ con un tiro-cross di Manuela Giugliano, respinto ancora una volta da Ciccioli. 

Rimane in zona offensiva la Roma e due minuti dopo è sempre Il capitano giallorosso a calciare da fuori area ma il pallone termina lardo.

È scatenata la centrocampista giallorosso che al 33’ calcia benissimo una punizione dai 25 metri ma Ciccioli si allunga e respinge in calcio d’angolo.

Al 39’ a sorpresa, alla prima occasione creata l’Empoli passa in vantaggio. Dompig scatta sul filo del fuorigioco, arriva a tu per tu con Lind e la supera con un preciso tocco.

Doccia fredda, anzi gelata per una Roma che nonostante le assenze sta giocando comunque una partita tutta cuire.

Senza alcun recupero, il direttore di gara Tommaso Zamagni manda le squadre al riposo con l’Empoli in vantaggio per 1-0.

Ad inizio ripresa, è subito pericolosa la Roma con un tiro di Corelli che termina alto sopra la traversa.

Primo cambio giallorosso al 56’ con Claudia Ciccotti che subentra a Thaisa.

Due minuti dopo la Roma reclama un calcio di rigore per un dubbio intervento con la mano su tiro di Linari.

Azione arrembante al 64’ con Serturini che dopo una bellissima galoppata sulla fascia, mette il pallone al centro dell’area, Ciccotti subisce una brutta botta ma l’arbitro lascia giocare, la conclusione di Giugliano viene rimpallato dal difensore.

Il gioco viene interrotto per alcuni minuti per le cure alla centrocampista giallorosso che purtroppo non riesce a rientrare in campo. È un momento molto sfortunato per Ciccotti che veniva da un infortunio, occorso nella semifinale di Supercoppa contro il Milan e al suo rientro deve nuovamente arrendersi… ma passerà anche questa e siano certi che Claudia tornerà ancora più forte di prima.

Al suo posto entra la giovane calciatrice della primavera Bergersen.

Al 75’ grandissima azione di Haavi che, in questo secondo tempo spostata sulla corsia di sinistra è tra le più attive.

La calciatrice norvegese controlla il pallone, si accentra verso la porta e calcia ma il tiro termina a lato.

Due minuti dopo è Corelli che si libera bene e lascia partire un tiro che finisce di poco alto sopra la traversa.

All’81’ terzo cambio nella Roma, esce Alice Corelli ed entra Petrara.

Il tempo continua a scorrere ma la squadra giallorossa resta lucida e all’83’ trova il meritato gol del pareggio. Greggi inventa un passaggio in profondità per Haavi che se ne va sulla sinistra, cross basso per Bergersen che arriva a rimorchio e realizza l’1-1. La giovane bagna così il suo esordio in prima squadra, mettendo a segno la prima rete in serie A, la gioia è tanta e viene sommersa dalle compagne.

Tre minuti dopo è sempre Bergersen galvanizzata dal gol a tentare la conclusione dal limite dell’area ma il portiere Ciccioli blocca a terra.

Il direttore di gara, assegna 8’ di recupero che sono frutto dell’infortunio a Ciccotti, dei crampi a Dompig e delle sostituzioni.

La Roma ci prova fino alla fine ma la sfortuna sembra accanirsi quando al 95’ Pettenuzzo si inserisce in area e colpisce a botta sicura, sulla linea di porta però un difensore salva e respinge il pallone in calcio d’angolo.

Non c’è tempo per disperarsi, il gioco riprende e la Roma continua a provarci; sull’ennesimo pallone calciato in area di rigore al 96’ Lazaro viene atterrata e l’arbitro assegna il calcio di rigore. 

L’allenatore toscano Ulderici protesta per la decisione e viene espulso.

Sul dischetto si presenta con grandissimo coraggio Elena Linari; la ragazza di ghiaccio, calcia di potenza e realizza il gol della vittoria. La Roma ribalta così la partita e porta a casa una partita complicatissima, blindando il secondo posto. Onore anche alle ragazze dell’Empoli che fino all’ultimo hanno sperato di uscire dalle Tre Fontane con un risultato positivo.

ROMA (3-5-2): Lind; Di Guglielmo, Linari, Pettenuzzo; Haavi, Giugliano, Thaisa (56′ Ciccotti) (66′ Bergersen), Serturini; Greggi; Corelli (81′ Petrara), Lazaro A disp.: Ghioc, Pacioni, Ferrara, Battistini, Massimino, Tarantino. 
All. Leonardo Montesano (vice di Alessandro Spugna, che sarà in tribuna)

EMPOLI (3-4-3): Ciccioli; De Rita, Knol, Mella; Cinotti, Bellucci, Prugna, Oliviero; Monterubbiano (89′ Binazzi), Dompig (77′ Nocchi), Nichele (72′ Silvioni). A disp.: Cappelletti, Morreale, Bragonzi, Tamborini, , Nicolini, Puntoni
All. Fabio Ulderici
Arbitro: Tommaso Zamagni della sezione di Cesena
Assistenti: Antonio Piedipalumbo – Giuseppe Cesarano
Quarto Ufficiale: Andrea Zanotti

Marcatori: 39′ Domping, 83′ Bergersen, 97’ Linari

Ammonizioni: Ciccioli, Nocchi.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer