31/01/2023

Quarti di finale – Ritorno 13 febbraio 2022

Allo Stadio Tre Fontane, si gioca la partita di ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia tra la Roma e il Como.

Il mister Alessandro Spugna schiera la seguente formazione: Lind, Soffia, Kollmats, Linari, Bernauer, Borini, Andressa, Glionna, Haavi, Giugliano, Pirone.

Al 1’ splendida azione tutta di prima della Roma con Andressa che trova Manuela Giugliano all’interno dell’area di rigore, pronta la conclusione della centrocampista giallorossa e ottimo l’intervento di Bettineschi che alza il pallone sopra la traversa. 

Vantaggio del Como al 6’ con un’azione in ripartenza di Kubassova che si presenta a tu per tu con Lind e la supera con un preciso diagonale. È 1-0 per la squadra di Sebastian De La Fuente.

La risposta della Roma è affidata a Giugliano che all’8’ calcia dalla distanza ma il pallone termina alto sopra la traversa.

Al 12’ grandissima progressione di Haavi, l’esterna norvegese è imprendibile sulla sinistra ed effettua un cross al centro dell’area di rigore per Glionna che controlla e calcia, il tiro è respinto dal difensore sui piedi di Andressa, saranno tre le conclusioni della brasiliana, due rimpallate dal difensore è l’ultima che termina alta. Un flipper che permette al Como di salvarsi.

Calcio d’angolo per la Roma al 16’ sul cross di Andressa arriva il colpo di testa di Kollmats che viene bloccato senza problemi dal portiere.

Due minuti dopo, conclusione dalla distanza di Giugliano bloccata a terra da Bettineschi.

L’estremo difensore del Como al 18’ salva miracolosamente sul tiro a botta sicura di Glionna, il pallone arriva tra i piedi di Pirone che calcia ma Bettineschi è super, si rialza e respinge ancora una volta in calcio d’angolo.

Continua la spinta romanista e meritato al 20’ arriva il gol del pareggio. Calcio d’angolo dalla bandierina di destra e preciso colpo di testa di Haavi che sul primo palo trova la deviazione vincente. È l’1-1 giallorosso.

La pressione della Roma non si ferma e al 24’ arriva una nuova occasione, galoppata di Pirone e passaggio rimorchio per Andressa che arriva in anticipo sul pallone e calcia debolmente tra le braccia di Bettineschi.

Al 28’ arriva meritato il gol del vantaggio giallorosso. Dalla bandierina di destra, calcia Andressa e a pochi passi dalla linea di porta, Pirone è un killer spietato, si avventa sul pallone e lo spinge in rete per il 2-1.

Al 31’ Andressa supera l’intera retroguardia del Como, invece di concludere cerca il passaggio arretrato per Soffia che calcia ma si vede respingere il tiro dalla difesa. 

Sempre da azione d’angolo al 33’ è Linari di testa che va vicina al terzo gol ma la difesa del Como è attenta e libera la minaccia.

Buona azione di ripartenza del Como al 40’ con Kubassova che però calcia debolmente dal limite dell’area e il pallone viene bloccato da Lind.

Due minuti dopo, altra conclusione dalla distanza, questa volta di Rigaglia e pallone che termina alto sopra la traversa.

Termina il primo tempo con la Roma in vantaggio per 2-1.

Subito pericolosa la Roma con Andressa che lancia Glionna, l’esterna giallorossa si presenta a tu per tu con il portiere che in uscita riesce a respingere.

Passa un solo minuto, ed è Glionna a mettere al centro un cross basso con Haavi che a pochi passi dalla linea di porta non trova l’impatto con il pallone.

Altra ripartenza giallorossa al 49’ con Andressa che recupera un ottimo pallone a centrocampo, fa tutto bene, si invola verso la porta ma sbaglia l’ultimo passaggio.

Un minuto dopo, apertura verso Glionna che controlla il pallone, salta in dribbling la diretta avversaria ma calcia il pallone alto sopra la traversa.

Scambio rapido che al 52’ porta ancora una volta Glionna alla conclusione ma il tiro ancora una volta non inquadra la porta.

Al 59’ doppio cambio per mister Spugna che inserisce Claudia Ciccotti e la giovane Bergersen al posto di Borini e Bernauer.

Straordinaria giocata al 67’ di Haavi che controlla il pallone sulla sinistra, si accentra e calcia di potenza ma il pallone si stampa contro la traversa.

Un minuto dopo, entra in campo il Capitano Elisa Bartoli al posto di Haavi.

Al 70’ azione del Como che torna a farsi vedere in area giallorossa con un tiro di Lipman respinto dalla difesa.

Doppio cambio al 78’ con Lazaro e Pacioni che entrano al posto di Pirone e Linari.

Il direttore di gara assegna 3’ di recupero; al 91’ Lazaro inventa un passaggio per Andressa che tutta sola dentro l’area di rigore controlla ma calcia incredibilmente alto sopra la traversa.

Finisce 2-1 per la Roma che si qualifica per la semifinale di Coppa Italia dove affronterà l’Empoli che ha eliminato nel doppio confronto la Fiorentina.

ROMA: Lind; Soffia, Kollmats, Linari (78’ Pacioni), Borini (59′ Bergersen); Andressa, Bernauer (59′ Ciccotti), Giugliano; Glionna, Pirone (78′ Lazaro), Haavi (68′ Bartoli).
A disp.: Ghioc, Serturini, Greggi, Pettenuzzo.
All. Spugna.

COMO: Bettineschi; Ceccotti (58′ Roventi), Hilaj, Lipman, Vergani; Picchi, Pastrenge (72′ Mariani), Beil (55′ Carp); Kubassova (72′ Bianchi), Carravetta (55′ Di Luzio), Rigaglia.
A disp.: Small, Salvi.
All. De La Fuente.

Arbitro: Di Cairano di Ariano Irpino – Assistenti: Picciché e Chichi – Quarto uomo: Romaniello

Reti: 7′ Kubassova, 20′ Haavi, 28′ Pirone.

Note: ammonita Lipman (C). Recupero 3′ st.

Calcioinrosa.it è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Arezzo al n. 5 del 08/08/2018
Copyright © Calcioinrosa 2005 - 2021  | Impostazioni tracciamento  |  Privacy Policy  |  Cookie Policy  |  Contatti  |  Disclaimer