SHARE
serie a femminile

Il derby è rossonero (4-1 all’Inter), impresa Hellas a Firenze (0-1), gol e spettacolo tra San Marino e Roma, Bari-Juventus 0-4 (Girelli eguaglia Panico)

Resoconto 6° giornata – serie A

Nessun pareggio nel sesto turno di serie A, tre i successi esterni. Partiamo dal match delle 12.30 con il successo interno del Sassuolo (quinto consecutivo stagionale) ai danni della Florentia (3-0): le reti portano le firme di Dubcova, Bugeja e Mihashi (Pirone sbaglia un rigore) per le neroverdi di coach Piovani a due punti dalla Juventus capolista. Continuiamo con la vittoria interna di sabato delle 15.00 dell’Empoli che sale al quarto posto a 12 punti: all’undici di Spugna basta una rete di Cinotti a cinque dalla fine a condannare un Napoli alla sesta sconfitta consecutiva. Ad “Acquaviva”, nell’altra gara delle 15.00, gol e spettacolo tra San Marino e AS Roma (2-3): la doppietta di Barbieri, non basta contro quella di Lazaro e Serturini, con l’undici di Bavagnoli al primo successo esterno (quinte ad 11 punti), mentre le sammarinesi di Alain Conte alla loro seconda sconfitta consecutiva.

Nella giornata di domenica (h. 12.30), al “Centro Sportivo Vismara”, il Milan fa suo il derby ai danni dell’Inter (4-1) con Giacinti, Conc e Dowie (doppietta), con le rossonere di Ganz solitarie al terzo posto, mentre le ragazze di Sorbi sono none a 5 punti, con la rete dell’illusorio pari siglato dalla solita Marinelli che si fa anche neutralizzare un rigore dalla Korenciova. All’ ”Antonucci” di Bitetto, la Juventus capolista cala il poker (0-4) alla Pink Bari: a segno Caruso, Cernoia, Staskova e Cristiana Girelli, con quest’ultima che eguaglia Patrizia Panico nell’essere sempre andata a segno nelle prime sei giornate di campionato. Nel match delle 15.00, al “Bozzi”, impresa dell’Hellas Verona di Pachera che sbancano Firenze (0-1) con l’ennesima rete di Bragonzi dagli undici metri. Male le viola di Cincotta  in balìa degli avversari, con le toscane che scivolano al sesto posto a quota 9 punti, alla loro terza sconfitta consecutiva, mentre le veronesi hanno conquistato tre punti d’oro (secondo successo di fila, primo esterno), salendo così a quota 6 in classifica (agganciano la Florentia e superano l’Inter).

Secondo lungo stop per la massima serie che riprenderà ad inizio novembre.